Reunion Friends Coronavirus

Coronavirus: rinviata anche l’attesissima reunion di Friends per la TV

L’emergenza Coronavirus sposta anche le riprese dell’attesa reunion televisiva di Friends, che dovrebbe lanciare la piattaforma HBO Max.

Dopo esserci voluti anni a mettere d’accordo tutti e mesi di trattative, l’incombere del Coronavirus ha costretto alla resa anche la produzione della reunion di Friends. Lo speciale per il piccolo schermo, che avrebbe dovuto lanciare la nuova piattaforma HBO Max il prossimo maggio, non si girerà. Per il momento, almeno, perché WarnerMedia ha deciso di rinviare il ciak da marzo a maggio. Si tratta ovviamente di una data indicativa, visto che per ora nessuno è in grado di predire se le misure restrittive prese dai governi daranno così presto i frutti sperati.

La reunion di Friends non è la sola produzione televisiva ad essersi inceppata in questo periodo. Netflix ha interrotto tutte le registrazioni delle sue serie TV, da Stranger Things a The Prom passando per Grace & Frankie. Hulu ha fatto lo stesso imponendo lo stop a The Handmaid’s Tale, che aveva appena ricominciato i lavori della quarta stagione. Disney Plus è intervenuta a fermare The Mandalorian, The CW ha bloccato Riverdale e ogni altro suo show, e così hanno fatto NBC, ABC e la stessa HBO.

Dietro simili decisioni ci sono perdite per milioni di dollari, ma fare altrimenti in una situazione tanto critica per tutto il mondo non è giustamente concesso. Solo la produzione di The Crown, attiva ancora per una settimana, ha scelto di proseguire con il girato per evitare slittamenti nella pubblicazione.

Friends reunion: di cosa parla e quanto costerà

Per la reunion di Friends WarnerMedia ed HBO erano riuscite a riunire tutti i membri del cast originale, dalla preziosa Jennifer Aniston fino a Courteney Cox, Lisa Kudrow, Matt LeBlanc, Matthew Perry e David Schwimmer. Con loro anche i creatori originali (gli stessi di Grace & Frankie per Netflix) Kevin Bright, Marta Kauffman e David Crane. Lo speciale, che avrebbe fatto da traino al lancio sul mercato televisivo del servizio di streaming HBO Max, sarebbe stato diretto da Ben Winston.

Al momento, però, resta tutto confinato in un limbo che potrebbe avere vita molto lunga.

Sui contenuti dello speciale non si odono indiscrezioni, ed è comprensibile che la produzione voglia mantenere assoluto riserbo sulla trama. Sicuramente rivedremo Rachel e Ross, ma anche Monica e Chandler, e scopriremo che futuro c’è stato per Phoebe e Joey. Quando accadrà, le riprese si terranno nel celebre Studio 24 degli Warner Bros., sede di una delle più celebri location della storia della TV.

Molto si è discusso sulle trattative di HBO per aggiudicarsi il cast originale. Secondo la versione trapelata dalle colonne di The Hollywood Reporter, ciascuno dei protagonisti si porterà a casa il doppio di quanto prendeva all’epoca della serie. Ciò significa che il cachet di ognuno di loro oscillerà dai 2 ai 4 milioni di dollari per una sola ora di registrazioni.