Non Mentire chi ha ucciso Andrea Molinari

Non Mentire, chi ha ucciso (SPOILER): anticipazioni seconda stagione

Chi ha ucciso Andrea Molinari nell’ultima puntata di Non Mentire? Tutte le ipotesi e le anticipazioni sulla seconda stagione.

Come abbiamo già avuto modo di constatare, la fiction di Canale 5 Non Mentire si ispira in tutto e per tutto all’originale britannico Liar. Non soltanto i personaggi e le loro storie, ma anche i dialoghi stessi ricalcano perfettamente il corrispettivo inglese. Vien dunque da sé che l’ultima puntata di Non Mentire potrebbe avere gli stessi contenuti del finale di Liar. Se così fosse il protagonista maschile, interpretato da Alessandro Preziosi, dovrebbe scoprirsi non solo colpevole ma anche cadavere. Qualcuno potrebbe essersi vendicato di lui in extremis, tagliandogli la gola e infine gettandolo nelle campagne intorno alla città. Ma se davvero così è, chi ha ucciso Andrea Molinari in Non Mentire?

La risposta verrà data al pubblico soltanto con l’arrivo degli episodi di un’eventuale seconda stagione della fiction che non è ancora stata confermata ufficialmente. Sappiamo che già si parla di una stagione 2 di Non Mentire nel dietro le quinte, ma si aspettano anche i nuovi episodi della serie inglese prima di procedere con la scrittura di quelli italiani. La stagione 2 di Non Mentire s’incentrerà sullo stesso mistero di quella originale, mistero da svelare passo dopo passo per mantenere ancora una volta l’attenzione degli spettatori.

Nonostante l’attesa di un’ipotetica seconda stagione della fiction di Canale 5 si prospetti piuttosto lunga, possiamo comunque formulare alcune congetture sul finale della prima. Chi ha ucciso Andrea Molinari in Non Mentire? Ecco quali sono tutti i nostri sospetti.

Non Mentire ultima puntata: chi ha ucciso Andrea Molinari?

Non Mentire ha raccontato l’episodio di violenza sessuale di Andrea Molinari ai danni di Laura Nardini. La fiction ha anche svelato che il protagonista era in realtà uno stupratore seriale. A covare odio contro di lui non è dunque solo Laura, che pure sembra la più determinata a vendicarsi del suo aguzzino. Prima di lei ci sono state altre donne che hanno purtroppo subito gli stessi abusi. Donne che ora, se Andrea sarà rinvenuto cadavere, diventeranno vere e proprie sospettate della sua morte. Ma chi di loro potrebbe ucciderlo?

Vanessa Alaimo

Il primo nome che facciamo è quello di Vanessa Alaimo. L’ispettrice che ha seguito il caso di Laura è finita lei stessa tra le grinfie di Andrea Molinari. In attesa di un figlio dalla compagna, è stata prima addormentata e poi abusata dal medico. Riavutasi dallo choc, la poliziotta si è confidata con le persone a lei più vicine suscitando le loro reazioni indignate. A sorprendere Molinari e vendicarsi di quel che il medico le ha fatto, dunque, potrebbe essere proprio lei.

Tommaso Baioni

Anche Tommaso Baioni, agente di polizia che con la Nardini ha avuto una lunga relazione, rientra appieno nella cerchia dei nostri sospettati. D’altronde l’uomo è finito nei guai per aver aiutato l’ex fidanzata e solo per l’interessamento di Andrea è stato sospeso dal lavoro. Convinto da sempre della sua colpevolezza, potrebbe averlo rintracciato la sera in cui le autorità ne hanno formalizzato l’arresto. Che battendo i colleghi sul tempo si lasci prendere dalla rabbia e lo uccida?

Carola

Carola è la migliore amica di Maria, la moglie di Andrea Molinari che si è tolta la vita undici anni prima degli eventi a Roma. Anche di lei Molinari ha abusato provocando di conseguenza il suicidio della compagna. Dopo aver parlato con Laura, Carola sembrava aver trovato il coraggio di confessare tutto alla polizia. Invece, persuasa in questo dalla suocera di Andrea, si è tirata indietro all’ultimo momento. Chissà però che i sensi di colpa non le facciano cambiare idea un’altra volta, spingendola fino al punto di uccidere il suo assalitore.

Giulia, la compagna di Vanessa

Al suo ritorno dal lavoro in mezzo al mare, dove fa l’ingegnere per una compagnia petrolifera, Giulia viene a sapere della violenza subita dalla fidanzata Vanessa Alaimo. Il dolore e il senso di colpa per quello che la compagna ha sopportato in sua assenza si trasforma con rapidità in una rabbia facilmente interpretabile come movente di un delitto. Ma ad aver ucciso Andrea Molinari può essere davvero lei?

Non Mentire: chi ha ucciso Andrea Molinari nell’ultima puntata? Il caso di Laura

Infine, tra i sospetti su chi ha ucciso Andrea Molinari nell’ultima puntata di Non Mentire non possiamo non inserire anche Laura Nardini stessa. Il suo caso è quello più complesso. Da un lato infatti potrebbe sembrare scontato che a farla pagare al suo aguzzino sia la sua stessa vittima. Dall’altro, però, Laura potrebbe anche escogitare una raffinata strategia di vendetta.

Dopo aver fallito il suo primo tentativo di incastrare Andrea, Laura potrebbe voler nuovamente anticipare le mosse della polizia. Rintracciato il suo aguzzino, o forse cercando lui stesso lei, i due potrebbero scontrarsi in un alterco dai risvolti drammatici.

I dubbi su Laura si fanno inoltre ancora più insistenti se si considera infine un dettaglio non trascurabile del racconto registico. La serie inglese inizia infatti e si conclude nello stesso modo, vale a dire con l’inquadratura dall’alto di Laura che si allena remando sul suo kayak.

Se nell’incipit la scena serviva a puntare sin da subito l’attenzione sulla protagonista, nel finale potrebbe rappresentarne il sollievo dall’incubo. Eppure, secondo qualcuno, le due immagini sarebbero apparentemente simili ma segretamente relative alla stessa scena. Quella cioè subito successiva al momento in cui Laura, dopo aver ucciso Andrea (Andrew in Liar), ne avrebbe spostato il cadavere. Ma sarà davvero così?

CiakGeneration © riproduzione riservata.