Kim Cattrall Sex and the City

Kim Cattrall: Samantha rompe il silenzio sul revival di Sex and the City

L’interprete di Samantha in Sex and the City Kim Cattrall reagisce a modo suo all’annunciato revival della serie con cui è ormai in rotta.

Da ore ormai i fan di Sex and the City non sono soltanto euforici per l’annunciato revival, il cui nuovo titolo sarà And Just Like That, ma aspettano anche con amarezza le parole di Kim Cattrall sul suo mancato coinvolgimento nel progetto.

Non è un mistero che la storica interprete della pierre Samantha Jones sia da tempo in rotta col resto del cast e la produzione della serie. Sono trascorsi quasi undici anni dal secondo capitolo cinematografico di Sex and the City, e da allora l’idea di un terzo film sarebbe stata osteggiata proprio dalla Cattrall.

Da una parte per ragioni economiche dall’altra nella convinzione di non riprendere i panni di Samantha, la Cattrall non ha fatto muro contro le colleghe impedendo nei fatti che le quattro amiche completassero la loro trilogia. Alla fine, dopo che il regista e autore Michael Patrick King ha rivelato come la storia sarebbe terminata, le altre protagoniste avevano data per morta ogni probabilità di rivederle al cinema.

Per fortuna però che c’è ancora la TV, e che HBO Max è praticamente nata sulla scia di vecchie glorie del piccolo schermo.

La nuova piattaforma di streaming lanciata la scorsa primavera accoglierà infatti dallo spinoff di Gossip Girl alla reunion di Friends e non solo. Dalla primavera prossima a New York, infatti, Sarah Jessica Parker, Kristin Davis e Cynthia Nixon rimetteranno tacchi e bustini per altri dieci episodi delle vite (da cinquantenni) di Carrie, Charlotte e Miranda.

“Samantha non fa parte di questa storia”, ha spiegato la Parker rispondendo ad un commento su Instagram. “Ma lei sarà sempre parte di noi. Non importa dove siamo o cosa facciamo”.

Come l’avrà presa però Kim Cattrall, da sempre considerata star indiscussa di Sex and the City?

L’unica risposta di Kim Cattrall alla notizia del revival di Sex and the City

Per il momento – ma non è detto che resteremo così a lungo – non sappiamo cosa stia passando per la testa di Kim Cattrall all’idea di aver rinunciato ad almeno 10 milioni di dollari (1 milione ad episodio per le colleghe secondo Variety).

Certo è che ai frequentatori di Twitter non è sfuggito che l’attrice ormai sessantacinquenne ha lasciato un cuoricino molto significativo al commento che segue:

“Io adoro in modo assoluto Sex and the City. Ma mentre sono triste sapendo che Samantha non tornerà, mi congratulo del fatto che tu abbia scelto cosa è bene per te, e credo che questo sia un grande esempio di chi mette se stesso al primo posto. Ben fatto Kim Cattrall”.

Tacitamente, insomma, Kim Cattrall ammette di aver preferito la dignità alle lusinghe del denaro, o di un gruppo di colleghe (e specialmente la Parker) che al contrario suo sembrano incapaci di voltare pagina restando invece legate al prodotto di una TV e di tempi andati.

Nessun Articolo da visualizzare