Skam 5 si farà Ludovico Bessegato Beatrice Bruschi

Skam 5 si farà? Rispondono Beatrice Bruschi e Ludovico Bessegato

Ecco che cosa ci hanno detto Beatrice Bruschi (Sana) e il regista Ludovico Bessegato sull’ipotesi di una stagione 5 di Skam Italia.

Terminato ormai il bige watching della quarta stagione, lo stesso pubblico che ha fatto balzare Skam Italia al primo posto tra i più visti di Netflix si domanda se della serie si farà anche una stagione 5. Nelle ultime ore, l’hashtag #skamitalia5 ha tenuto banco su Twitter in virtù di alcune dichiarazioni rilasciate da Ludovico Bessegato a Fanpage. Il regista ha lasciato aperte le porte per una nuova stagione, qualora i diversi partner di produzione (da Netflix a TIMVISION passando per Cross Production) scegliessero di rinnovare la serie. Cosa ne pensa invece la protagonista dell’ultima stagione, Beatrice Bruschi, a proposito di un eventuale Skam 5? Glielo abbiamo chiesto durante la nostra intervista prossimamente in edicola sul numero di Ciak di giugno.

Insieme a lei abbiamo sentito però anche Ludovico Bessegato, che rispetto a quanto riferito a Fanpage ha ridimensionato gli entusiasmi del caso concentrando l’attenzione sugli episodi appena usciti.

“La questione è complicata”, ci ha detto, “perché, trattandosi di un format, fino alla quarta stagione la serie poteva essere quella. Dalla quarta in poi bisogna avere l’approvazione dei detentori del format. Non ci sono rotte stabilite, ovvero l’obbligo di fare un personaggio piuttosto che un altro. Però qualunque scelta va concordata.

Noi non ci siamo ancora mossi, perché non sappiamo niente. Di andare avanti non ha ancora parlato nessuno, e francamente io non ho nemmeno voglia di farlo. Mi sembrerebbe un po’ ansiogeno, prosegue. “Abbiamo finito di montare la settimana scorsa (4-10 maggio 2020, ndr), quindi per ora voglio godermi un mese in cui me la vedo in onda, faccio interviste, e poi vedremo. Non voglio troppe pressioni addosso”.

Il parere di Beatrice Bruschi: “Sarebbe interessante saperne di più su altri personaggi”

Qualcosa di più ce l’ha invece detta Beatrice Bruschi, alla quale spingendoci più oltre abbiamo chiesto su chi le piacerebbe che Skam Italia 5 puntasse gli occhi. Come per la stagione dedicata a Sana, l’eventuale Skam 5 dovrebbe individuare un altro personaggio di cui approfondire la vita. Ma di chi potrebbe trattarsi?

“È difficile dirlo, perché tutti sono ugualmente interessanti e forse anche da fan è difficile sceglierne uno preferito. Non so… Penso soprattutto a un’ipotetica stagione su Silvia, su Federica… Insomma, sarebbe bello che ognuno avesse quella dedicata a sé.

D’accordo con la Bruschi anche Bessegato, che oltre ad essere regista è anche sceneggiatore della serie. “Se lo meriterebbero sicuramente tutti”, assicura. Poi, sempre in riferimento agli ostacoli che potrebbero occorrere nella produzione di un’altra stagione, spiega:

Di una continuazione non ne ha ancora parlato nessuno, ma direi che se lo facessimo non ci sarebbero obblighi particolari da parte di chi detiene il format”.

Il format originale di Skam porta la firma della norvegese Julie Andem, da cui è stato dedotto anche nel nostro Paese. Nel frattempo la serie ha avuto esperienze simili alla nostra nei Paesi Bassi, in Germania, Francia e America.

Skam France ha dato la voce ad almeno altri due personaggi della serie con una quinta e sesta stagione, ma il network sul quale lo show va in onda ha annunciato le trattative anche per un settimo e addirittura un ottavo ciclo di episodi. Chissà quindi che l’Italia non stia pensando di imitare i cugini francesi…

Potrebbero piacerti anche: