ludovico bessegato

Cinema e Celebrity

Il regista Ludovico Bessegato risponde alle accuse contro Skam Italia 4

Stefano D Onofrio | 17 Maggio 2020

Il regista Ludovico Bessegato risponde alle critiche piovute contro Skam Italia 4 a causa di una scena con protagonista SanaLudovico […]

Il regista Ludovico Bessegato risponde alle critiche piovute contro Skam Italia 4 a causa di una scena con protagonista Sana

ludovico bessegato

Ludovico Bessegato non ci sta e ha scelto di scendere in campo per difendersi dalle critiche contro Skam Italia 4. La quarta stagione del teen drama con protagonista Sana è uscita da pochi giorni in streaming su Netflix e TimVision e i fan dello show si stanno già muovendo per ottenere una quinta annata.

Nonostante il successo riscontrato dai nuovi episodi, c’è stata una scena che ha suscitato una serie di critiche. Si tratta di un dialogo che vede protagonisti Sana (interpretata da Beatrice Bruschi), Martino e Filippo. I due chiedono all’amica di togliersi per qualche istante l’hijab in modo da poterla ammirare senza velo. Dopo un po’ di insistenze, la ragazza decide di accettare e mostra ai ragazzi i suoi capelli.

Una scena che ha fatto storcere il naso a parecchi, i quali hanno accusato la serie di essere poco rispettosi nei confronti della religione islamica. “Nessuno chiederebbe ad una suora di mostrarsi senza velo”, è una delle tante accuse piovute in questi giorni. Una polemica che non ha senso di esistere, viste la sensibilità ed il tatto con cui sono state trattate tematiche delicate come questa nel rispetto dei credenti.

Ecco perché il regista della quarta stagione dello show Ludovico Bessegato ha scelto di scendere in campo per difendere la sua decisione.

Ludovico Bessegato risponde alle critiche contro Skam Italia 4

Attraverso un lungo post, il regista e sceneggiatore della quarta stagione di Skam Italia ha risposto per le rime alle dure critiche rivolte alla scena di cui vi abbiamo parlato poc’anzi. “Un ragazzo musulmano una sera beve e si ubriaca. Cosa dice il pubblico? Sorride e tollera bonariamente la sua trasgressione“, fa notare Bessegato riferendosi al comportamento di Rami, fratello di Sana.

E’ un ragazzo, giovane e simpatico. Va bene così! Una ragazza musulmana si toglie il velo per 4 secondi di fronte a due amici gay, perché dopo giorni di difficoltà sente il bisogno di un po’ di leggerezza. Bene: ho letto di alcune ragazze, quasi sempre non musulmane, che di fronte a questa piccola trasgressione di Sana si sono indignate“, fa notare polemicamente il regista.

Perché pensate che le donne non possano sbagliare? Che debbano sempre essere irreprensibili e dare l’esempio? Io e Sumaya, la donna musulmana con cui ho scritto Skam Italia, abbiamo semplicemente deciso che Sana ha lo stesso diritto di sbagliare e di scivolare in qualche leggerezza che ha suo fratello e che hanno avuto tutti i personaggi di Skam“, dichiara Bessegato.

Non raccontiamo santi. Raccontiamo persone. Siete ovviamente liberi di non essere d’accordo! Pace e amore“, conclude il regista. Un’analisi lucida ed assolutamente condivisibile, che conferma l’attenzione dell’intera squadra di Skam Italia per questa tematica.

Le news non sono finite qui

< Indietro Successivo >

Aggiungi alla collezione

No Collections

Here you'll find all collections you've created before.