skam italia polemiche

Una scena di Skam Italia 4 con Sana scatena le polemiche su Twitter

2Polemiche su Twitter a causa di una scena della quarta stagione di Skam Italia che vede protagonisti Sana, Martino e Filippo

Si scatenano le polemiche su Twitter a causa di una scena di Skam Italia. La quarta stagione è ora disponibile su Netflix e su TimVision e al centro dei nuovi episodi c’è la storia di Sana. Abbiamo imparato a conoscere la giovane, interpretata da Beatrice Bruschi, sotto una luce diversa e siamo entrati dentro il suo mondo.

Per la prima volta Sana si è innamorata di un ragazzo, Malik, e si è trovata di fronte ad alcune scelte che l’hanno un po’ allontanata dalle sue storiche amiche. Ancor prima che le puntate fossero disponibili, alcuni fan avevano criticato la decisione di selezionare un’attrice non musulmana per interpretare Sana. Ora c’è una nuova polemica nata su Twitter a causa di una scena della quarta stagione.

La ragazza si sveglia a casa di Filippo dopo una lunga serata trascorsa a chiacchierare con Martino, che ha dato degli ottimi consigli all’amica per recuperare il suo rapporto con “le matte”. A colazione i ragazzi incoraggiano Sana a togliersi il velo e a mostrarsi senza hijab, curiosi di vedere i suoi capelli. La Allagui è restia e ricorda ai due che la sua religione vieta ad una donna di mostrarsi senza hijab davanti ad un uomo che non sia parte della famiglia.

Filippo e Martino insistono, asserendo che entrambi sono omosessuali e che quindi non c’è un espresso divieto a riguardo. Dopo qualche remora, Sana decide di scoprire per qualche istante la testa. Una scena che ha fatto storcere il naso a diversi fan stranieri dello show.

Sana senza hijab – è polemica

Alcuni seguaci del franchising hanno aspramente criticato su Twitter la scena in questione. “Ma che [email protected]# fare un rullo di tamburi prima di togliere il suo hijab davanti a questi uomini? Quanto ancora può scendere in basso Skam Italia?“, fa notare un utente che ha linkato la scena in questione.

In poche ore questo tweet ha ricevuto centinaia di interazioni e ha fatto il giro del web. “Perché i bianchi sono così ossessionati da questa cosa?”, scrive qualcun altro. “Questo è esasperante. Nessuno chiede a una suora di mostrare i suoi capelli. Nessuno chiede a una donna ebrea di togliersi la sheitel – scrive un altro ancora – Il fatto che le donne siano costantemente degradate per non aver mostrato i loro capelli dimostra come la società occidentale apprezzi le donne solo in base al loro sex appeal. RISPETTATE. LA NOSTRA. RELIGIONE“.

Fino ad ora, non è ancora arrivata una replica da parte degli addetti ai lavori a questa polemica. La maggior parte delle persone che ha avuto modo di vedere già l’intera stagione ha invece apprezzato la sensibilità e il rispetto con cui il mondo di Sana è stato raccontato, scevro da qualsiasi tipo di pregiudizio.

Le news sul mondo di Skam Italia non sono finite qui

Indietro