Schwarzenegger Chris Pratt

Schwarzenegger confonde il genero Chris Pratt con Chris Evans

Bizzarro siparietto social fra Arnold Schwarzenegger e Chris Pratt: il volto di Terminator confonde il genero per Chris Evans.

Nel 2017 Chris Pratt diceva addio alla storica compagna Anna Faris, conosciuta sul set, e non molto tempo dopo intraprendeva una relazione con Katherine Schwarzenegger. Scrittrice affermata ma soprattutto figlia del celebre Arnold, prima attore poi governatore della California poi di nuovo attore, Katherine ha sostanzialmente introdotto Chris Pratt nella solida famiglia Schwarzenegger.

Si dice che l’interprete dei Guardiani della Galassia nutrisse non poca soggezione per il suocero, almeno all’inizio. Ma la sensazione che i rapporti fra i due non siano ancora del tutto distesi è stata confermata la scorsa settimana, quando entrambi erano ospiti di una maratona social di raccolta fondi.

Dopo aver presentato in pompa magna il suocero, Pratt ha ricevuto tutt’altro genere di accoglienza dall’iconico volto di Terminator.

“Salve, Chris… Evans”, si è lasciato sfuggire Schwarzenegger. “Non Chris Evans,” si è frettolosamente corretto, “scusate. Ho mandato all’aria tutta questa cosa dall’inizio. Chris Pratt”, ha quindi insistito scoppiando a ridere. “Scusate, dovrei sapere il tuo nome. Sei il mio genero preferito”.

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da chris pratt (@prattprattpratt)

Pratt, quasi confuso, non si è comunque fatto trovare impreparato e ha risposto con uguale ironia al bisticcio vero o presunto. “Ma io sono il tuo solo genero: sarà meglio che sia il tuo preferito!”.

Chris Pratt bersagliato dalla rete

Si è ovviamente trattato di uno scherzo, anche se spontaneo e non preparato. Eppure qualcuno dei malpensanti ha voluto leggerci in filigrana il segno di una lontana tensione domestica che si trascinerebbe da tempo.

Peraltro, Schwarzenegger ha toccato un tasto dolente per il povero Chris Pratt. Di recente, infatti, Twitter lo ha eletto (a furor di popolo) come il peggiore fra i “Chris” che Hollywood conosca. Colpa delle pretese simpatie che l’attore nato in TV con Everwood avrebbe verso l’amministrazione Trump e i sostenitori della famiglia tradizionale.

E pensare che, solo per questo, un repubblicano DOC come Schwarzenegger avrebbe dovuto immediatamente accoglierlo a braccia aperte…

Fortuna che, in tutta fretta, sono corsi in sua difesa gli amici e colleghi Robert Downey Jr. e Mark Ruffalo!