The Kissing Booth 2 come finisce finale spiegato

The Kissing Booth 2 come finisce? Il finale del film Netflix spiegato

Ecco come finisce The Kissing Booth 2: il film Netflix si conclude con un cliffhanger che prelude a un terzo capitolo della storia di Elle e Noah.

The Kissing Booth 2 è finalmente uscito su Netflix, e nell’impazienza di rivedere cosa ne sarà della storia d’amore tra Elle e Noah, qualcuno preferisce portarsi avanti con qualche spoiler su come finisce. Che cosa succede cioè nel finale di The Kissing Booth 2, finale che ha già spinto qualcuno a speculare su un eventuale terzo film? Lo scopriamo subito.

Riassunto sequel

Innanzitutto, la trama di The Kissing Booth 2 sviluppa la relazione di Elle (Joey King) e Noah (Jacob Elordi). Apprendiamo che i due hanno trascorso l’estate insieme, dopo che lui è stato accettato ad Harvard e sta per partire per l’Università. All’arrivo di settembre, la coppia si separa cominciando un difficile rapporto a distanza fatto di equivoci e diverse altre incomprensioni.

A cominciare dal fatto che nel corso del nuovo anno Elle si avvicina a Marco (Taylor Zakhar Perez), un compagno di scuola molto attraente. Nel frattempo anche Noah prende le misure con l’ambiente accademico e incontra Chloe, una ragazza della quale Elle diventa immediatamente gelosa. Sospettando che i due abbiano una tresca, Elle resta di stucco quando, dopo aver fatto una sorpresa a Noah e averlo raggiunto ad Harvard, trova un orecchino di lei sotto il suo letto.

In risposta al presunto tradimento Elle approfondisce l’amicizia con Marco finendo per partecipare con lui a una competizione di danza. Al momento dello spettacolo, inconsapevole che Noah si trovi tra gli spettatori, Elle bacia Marco sotto gli occhi del fidanzato. Quando poi la nostra protagonista si reca a casa di Noah per il Ringraziamento, viene sorpresa dall’inaspettata presenza di Chloe. Per lei è la conferma che la storia con Noah sia al capolinea.

Anche l’amicizia con Lee subisce diversi scossoni. La fidanzata di lui, Rachel, decide di lasciarlo perché stanca di avere sempre Elle tra i piedi. Come se non bastasse, Elle nasconde a Lee di aver fatto domanda al college di Boston per avvicinarsi a Noah. Se venisse accettata rinuncerebbe ad esaudire il loro desiderio di bambini, ch’era quello di frequentare insieme la Berkeley.

Come finisce The Kissing Booth 2: Elle e Noah si lasciano?

Proprio quando tutto sembra perduto, la situazione si ricompone con un finale nel quale ogni ambiguità si chiarisce e i personaggi si riconciliano. Sino all’arrivo di un cliffhanger degno delle migliori serie TV, che lascia così dichiaratamente spalancata la porta per un ulteriore seguito. Quindi, come finisce The Kissing Booth 2?

Elle decide anzitutto di recuperare il rapporto con Rachel, scusandosi di essere stata troppo invadente fra lei e Lee. In questo modo Elle restituisce la felicità al migliore amico, che però è ancora lungi dal perdonarle di avergli mentito sull’Università.

Frattanto Marco si dichiara a Elle, verso la quale sin dall’inizio confessa di aver maturato forti sentimenti. Ma proprio parlando con lui Elle si rende conto di non voler perdere Noah, perciò decide di raggiungerlo in aeroporto. Al suo arrivo, con grande sorpresa, si ritroverà faccia a faccia con Chloe. È quest’ultima ad informarla che fra lei e Noah non c’è mai stato nulla. I due sono solo amici, anzi lui le aveva chiesto di raggiungerlo per il Ringraziamento in modo da presentarle Elle nella speranza che si piacessero.

A questo punto Elle invia un messaggio al fidanzato chiedendogli un ultimo appuntamento presso il gazebo del primo film. Qui la coppia si ricompone definitivamente e si scambia un romantico bacio di riconciliazione.

Infine, Elle informa Lee di non essere stata accettata da nessuna Università ma di rimanere nelle liste di attesa. Lee, invece, ha ricevuto convocazione proprio per la Berkeley. Ma Elle gli ha detto un’ultima bugia: la ragazza ha infatti ottenuto un posto sia all’Università dei suoi sogni sia ad Harvard. Dove vorrà andare?

Presumibilmente, la verità la scopriremo solo in un nuovo film che tuttavia aspetta ancora d’essere confermato.