vanessa morgan

Vanessa Morgan parla del suo futuro di Riverdale

Vanessa Morgan parla del salto temporale di Riverdale e racconta cosa è successo quando il set è stato chiuso a causa del coronavirus

Negli ultimi giorni il nome di Vanessa Morgan è apparso più volte nei tabloid di tutto il mondo. L’attrice di Riverdale, in occasione delle manifestazioni nate a favore del movimento #BlackLivesMatter, ha raccontato alla stampa di essere la protagonista del teen drama a ricevere il cachet più basso.

L’interprete di Toni Topaz si è poi lamentata dell’utilizzo che viene fatto degli attori di colore nelle serie tv, molto spesso utilizzati soltanto come “spalla” e con storyline sempre marginali. Accuse che hanno provocato la reazione del produttore esecutivo di Riverdale, Roberto AguirreSacasa, che ha promesso un cambio di rotta alla Morgan. Intanto nelle ultime ore si è parlato di un possibile allontanamento di Vanessa dal teen drama.

Secondo alcune voci l’attrice sarebbe in lizza per sostituire Ruby Rose in Batwoman, dopo il repentino abbandono di quest’ultima. Attualmente Vanessa Morgan non ha però commentato la notizia, ma ha invece parlato del suo futuro in Riverdale. Salvo cambi di rotta, dovremmo ritrovare Toni anche nella quinta stagione. Nel corso di un’intervista rilasciata per il magazine StyleCaster, la Morgan ha parlato del futuro dello show e del salto temporale di cinque anni a cui assisteremo.

Ecco quello che ha dichiarato

Vanessa Morgan, tra lockdown e il futuro di Riverdale

Vanessa Morgan sembra decisamente entusiasta del salto temporale di cinque anni che avrà Riverdale nella quinta stagione. “Ad essere sincera, sono abbastanza contenta del salto temporale. Ho voglia di qualcosa di un po’ diverso. Sono tre stagioni che interpreto Toni e voglio un cambiamento – ha raccontato l’attrice – In un certo senso voglio che sia diversa“.

Ovviamente, tra cinque anni, ci sarà tanta crescita. Chissà come saranno i suoi capelli? Chissà cosa farà? Vivrà a Riverdale? Sono emozionata perché mi sembrerà quasi di interpretare un personaggio completamente nuovo. Non ci hanno detto niente, a parte il salto dei cinque anni. Sono così curiosa. Vorrei saperne di più“. Una delle domande più insistenti riguarda ovviamente il suo rapporto con Cheryl (interpretata da Madelaine Petsch). Ma anche Vanessa sembra esserne completamente all’oscuro…

L’attrice ha poi parlato della repentina chiusura del set a causa del coronavirus e di come ha affrontato il lockdown. “Eravamo nel bel mezzo delle riprese dell’episodio del prom. Mancavano due giorni alla fine. Sono abbastanza dispiaciuta che non siamo riusciti a finire in tempo per il finale perché mi è piaciuto molto l’episodio del prom ed è stato super divertente prepararmi“, ha svelato.

È stato bello anche vedere l’intero cast di nuovo insieme, cosa che non succedeva da molto tempo. Allo stesso tempo, ho seguito le notizie sul COVID-19 da gennaio, quindi sono stata abbastanza contenta che abbiamo preso precauzioni per proteggere tutti. Siamo state una delle prime produzioni a chiudere. Ero felice di tornare a casa e iniziare la quarantena“.

Le news sul mondo di Riverdale non sono finite qui

Altre notizie sul mondo di Riverdale che potrebbero interessarti

KJ Apa sotto attacco su Twitter a causa del Black Lives Matter – ecco perché

Vanessa Morgan lascia Riverdale per Batwoman? Il rumor

Cole Sprouse e Kaia Gerber insieme alla manifestazione per il Black Lives Matter