Stranger Things 3 trailer teaser

News e anticipazioni

Stranger Things 3 trailer – Il teaser anni ’80 con Steve e la new entry Robin

Niccolo Maggesi | 16 Luglio 2018

Stranger Things

Stranger Things 3 trailer: Joe Kerry e Maya Hawke nel primo teaser della terza stagione. Le immagini in stile anni […]

Stranger Things 3 trailer: Joe Kerry e Maya Hawke nel primo teaser della terza stagione. Le immagini in stile anni Ottanta dal nuovo Startcourt Mall di Hawkins.

Stranger Things 3 trailer: ecco il primo teaser della nuova stagione – Alla periferia di Atlanta, nel maggio scorso, la produzione della nuova stagione di Stranger Things si era messa in moto per girare un falso spot pubblicitario. I frutti di quel girato compaiono oggi finalmente online, sulle pagine social ufficiali di Netflix. La piattaforma punta già da ora, a distanza di poche ore dalle 12 nomination guadagnate dalla serie ai prossimi Emmy, per lanciare Stranger Things 3. Si tratta del primissimo teaser trailer, che altro non è che la parodia di una vecchia pubblicità nel pieno stile anni Ottanta.

https://www.youtube.com/watch?v=xxg8txWxrPc&t=0s

D’altronde, le prossime vicende di Mike, Eleven, Dustin, Will e Lucas si svolgeranno proprio nel pieno di quel decennio, nel 1985. Con la pubblicazione di questo teaser, però, possiamo dare adito ad alcune congetture sulla data di uscita di Stranger Things 3. Ma assistiamo anche all’anteprima del personaggio di Robin, presente nel filmato e interpretato da Maya Hawke.

Robin e Steve, alias l’attore Joe Kerry, lavorano evidentemente insieme in uno dei negozi del nuovo centro commerciale di cui lo spot sponsorizza l’apertura. Una novità per la città di Hawkins, fino ad allora chiusa nelle classiche dinamiche dei paesi al margine di grandi metropoli. E lo Startcourt Mall sarà una delle location predilette delle nuove avventure dei protagonisti. Chissà che proprio qui, come nella stagione precedente era accaduto nel caso dei laboratori e nella prima della scuola, le creature del Sottosopra non ambientino un altro gioco al massacro.

Startcourt Mall Hawkins: la nuova location di Stranger Things 3

Il centro commerciale è stato ricavato dal Gwinnett Place Male di Duluth, alla periferia di Atlanta in Georgia. L’insegna esterna e gran parte dei negozi all’interno dell’edificio sono stati appositamente riadattati per le registrazioni. E con il motto “Ahoy!”, che è già cult tra gli appassionati della serie, Steve e Robin ammiccano per qualche secondo alla telecamera. Sono i soli tra i personaggi della stagione 3 a comparire senz’altro nel teaser trailer.

Da alcune anticipazioni, sapevamo che avremmo visto Steve costruirsi una vita oltre il liceo. Il ragazzo, ormai dimentico della passione per Nancy, ha trovato un impiego nel negozio di gelati e altri dolciumi e qui, evidentemente, ha conosciuto Robin.La sua interprete, Maya Hawke, è nota per essere figlia di Uma Thurman e Ethan Hawke. La ragazza costituirà non solo un’intrigante new entry che amplierà lo spettro d’interesse narrativo, ma probabilmente sarà anche l’interesse sentimentale di Steve.

Stranger Things 3 quando esce

Dicevamo che lo Stranger Things 3 trailer ci consente di formulare forse qualche ipotesi in più intorno all’uscita della terza stagione. Dalle interviste seguite alla pubblicazione degli ultimi episodi, sappiamo per certo che il nuovo capitolo della serie non dovrebbe vedere la luce prima del 2019. Per circoscrivere ancora di più il periodo potremmo pensare che, esattamente come il centro commerciale annuncia la sua imminente apertura nell’estate del 1985, la data di uscita di Stranger Things 3 sarà nell’estate 2019.

D’altronde, sin dalla prima stagione la stagione in cui erano ambientate le vicende (e questo soprattutto l’anno scorso), coincideva con quella della pubblicazione effettiva. Se così sarà anche per il terzo capitolo, è presumibile che il teaser trailer emesso oggi da Netflix non debba interpretarsi soltanto come mero divertissement. Piuttosto, bisognerà leggervi i primi segnali di una pubblicazione molto più tarda di quanto avremmo mai creduto, che ci costringerà ad un’attesa già oggi apparentemente interminabile.

noah schnapp

News e anticipazioni

Uno studente ha trovato un vecchio annuario di Noah Schnapp: ecco cosa scriveva contro i professori

Stefano D Onofrio | 25 Gennaio 2023

Stranger Things

Un fan di Stranger Things ha trovato il vecchio annuario di Noah Schnapp in cui l’attore inviava un messaggio ai suoi professori

Il caso Noah Schnapp

Noah Schnapp non deve aver avuto un rapporto speciale con i suoi insegnanti del liceo. L’attore di Stranger Things, che nella serie interpreta il ruolo di Will, è tornato virale su TikTok a causa di un video postato da un suo ex compagno di scuola. Quest’ultimo ha infatti mostrato l’annuario dell’ultimo anno di Schnapp in cui appare un vero e proprio shade del ragazzo nei confronti dei suoi insegnanti.

A tutti gli insegnanti che non mi hanno mai insegnato nulla“, si legge in alto sopra la foto che ritrae Schnapp nello yearbook. Sotto questa frecciatina c’è anche un riferimento a una scena precisa e ai minuti esatti di un episodio di Stranger Things. La puntata in questione è la numero 5 della seconda stagione ed è una scena con protagonista Dustin.

Figlio di pu****. Non sei affatto d’aiuto, lo sai?“, è la frase rivolta dal ragazzo a Ted Wheeler, il papà di Mike. In poche ore questo video ha fatto il giro del web ed è stato ripreso anche dai principali tabloid americani. È la seconda volta che Noah Schnapp diventa virale su TikTok.

Qualche settimana fa l’attore ha infatti fatto ufficialmente coming out sul suo profilo. Il video in questione era accompagnata dalla frase inequivocabile “a quanto pare sono più simile a will di quanto pensassi“. Una scelta che ha trovato il supporto anche di Finn Wolfhard, suo collega in Stranger Things.

Leggi anche la trilogia di Roe: tutto sui romanzi di Daninseries

Sono incredibilmente orgoglioso di Noah per essersi dichiarato pubblicamente in questo modo. Penso che sia stato così incredibile e coraggioso – ha dichiarato Wolfhard in una recente intervista – Per quanto riguarda il rapporto tra Mike e Will, l’ho sempre trovato divertente, soprattutto nella scorsa stagione, per il fatto che Mike fosse così sprovveduto“.

noah schnapp

News e anticipazioni

Noah Schnapp torna a parlare della sessualità di Will e del suo futuro con Mike

Stefano D Onofrio | 25 Gennaio 2023

Stranger Things

Noah Schnapp è tornato a parlare del futuro di Will in Stranger Things 5 e di cosa potrebbe accadere con Mike nell’ultima stagione

Le parole di Noah Schnapp

Noah Schnapp non è più nella pelle e non vede l’ora, esattamente come noi, di scoprire come evolverà (e terminerà) Stranger Things. È stato annunciato ufficialmente ormai da mesi che la quinta stagione dello show sarà quella conclusiva. Scopriremo perciò cosa accadrà a Will e come evolverà il suo rapporto con Mike.

In un’intervista rilasciata per US Weekly, Schnapp ha parlato dell’evoluzione del suo personaggio e di cosa si aspetta per il gran finale. “Penso che sia scritto magnificamente. Hanno avuto questa visione per molto tempo, e si può capire già dalla prima stagione come hanno scritto il suo personaggio, come è stato vittima di bullismo, chiamato ‘fata’ e tutto il percorso dalla prima stagione fino ad ora“, ha dichiarato.

Hanno avuto questa linea narrativa in cantiere e credo che la loro visione abbia funzionato molto bene“, ha aggiunto. Sebbene non sia stato detto chiaramente, nella quarta stagione è stata rivelata la vera natura di Will e il suo interesse per l’amico Mike. Un rapporto che, secondo Noah Schnapp, verrà ben descritto durante la quinta e ultima stagione.

Penso che la storia di Mike e Will sia sicuramente una di quelle con cui i fan hanno un rapporto di amore-odio e per cui desiderano un lieto fine, ma chissà cosa succederà – ha risposto l’attore – E penso che nella quinta stagione speriamo tutti che Will abbracci pienamente ciò che è. E credo che questa sia la cosa più importante, almeno per me“.

Come anticipato dai fratelli Duffer, il ruolo di Will sarà centrale nel corso dell’ultima annata. “Non mi hanno voluto dire nulla di preciso, ma mi hanno detto: ‘Devi solo aspettare. Sarai molto felice ed entusiasta. Quindi stai tranquillo“, ha raccontato Schnapp.

Leggi anche la trilogia di Roe: tutto sui romanzi di Daninseries

Penso che la storia si sia aperta e sia iniziata con Will, e penso che finirla con lui e tornare indietro su questo sia un bel modo per concludere la storia“, ha aggiunto. Per Noah sarà molto difficile chiudere questo capitolo della sua vita, che gli ha permesso di diventare quello che è.

Penso che recitare la parte di Will sia stato davvero interessante e una grande esperienza di apprendimento. E penso che la scena con Will e Mike nel furgone sia un’icona ed è diventata un meme, ma è sicuramente una delle mie migliori“, ha dichiarato l’attore.

finn wolfhard

News e anticipazioni

Finn Wolfhard pensa che una sesta stagione di Stranger Things sarebbe ridicola

Stefano D Onofrio | 23 Gennaio 2023

Stranger Things

In una recente intervista Finn Wolfhard ha dichiarato che una sesta stagione di Stranger Things sarebbe ridicola: le sue parole

Le parole di Finn Wolfhard

Per Finn Wolfhard una sesta stagione di Stranger Things sarebbe del tutto inutile. L’attore, presente nel cast della fortunata serie Netflix sin dal giorno 1, sta già iniziando a pensare al giorno in cui dovrà dire per sempre addio a Mike Wheeler. La quinta annata dello show è infatti anche quella conclusiva, perciò per il cast è arrivato il momento di iniziare a pensare al futuro.

Durante un’intervista rilasciata per Uproxx l’attore ha chiarito che, nonostante la difficoltà che avrà nel dire addio al suo alter ego, ritiene sia giusto non proseguire oltre con il racconto. “Non sono pronto, ma sono davvero entusiasta di iniziare a lavorarci perché, dopo aver finito di guardare la quarta stagione, mi sono detto: ‘Dannazione, torniamo a filmare adesso’“, ha dichiarato.

Voglio solo contribuire a finirlo, ma non nel senso che voglio finirlo. Voglio solo sapere cosa succederà. Sono sicuramente triste per questo, ma so anche che è il prossimo capitolo della vita di tutti che deve accadere – ha proseguito Finn, che ha poi aggiunto – Inoltre, per me, se Stranger Things andasse avanti più di cinque stagioni, direi che sarebbe ridicolo“.

Credo che i fratelli Duffer abbiano trovato, immagino, un finale perfetto. Non sapevamo nemmeno se avremmo fatto due stagioni. Quindi, siamo felici che la gente voglia ancora guardarla. Ma sì, sono emozionato“. Finn Wolfhard ha poi aggiunto le sue personali speranze sui nuovi episodi. “La quarta stagione è stata enorme ma mi piacerebbe che la quinta si rifacesse alle dinamiche della prima stagione e che fosse un po’ più contenuta ma allo stesso tempo gigantesca. Spero che per ogni personaggio si arrivi a un finale che sia abbastanza soddisfacente per i fan“, ha raccontato.

Leggi anche la trilogia di Roe: tutto sui romanzi di Daninseries

Wolfhard è perciò convinto di voler concludere il suo percorso in Stranger Things con la quinta stagione. In un’altra intervista anche Millie Bobby Brown si è detta pronta a lasciar andare la serie che le ha donato popolarità e successo. L’attrice aveva infatti dichiarato di non voler far parte di un eventuale spinoff della serie.

Mi piacerebbe vedere un’altra bambina di 10 anni con la testa pelata ricevere questa opportunità. La aiuterei nella sua impresa“, ha dichiarato in un’intervista a Total Film.

Aggiungi alla collezione

No Collections

Here you'll find all collections you've created before.