Made in Italy 2 si farà seconda stagione

Made in Italy 2 si farà? Anticipazioni seconda stagione

Scopriamo se Made in Italy 2 si farà e quali sono le anticipazioni della serie con Greta Ferro nell’eventualità di una seconda stagione.

Made in Italy ha debuttato su Canale 5 a un anno dalla distribuzione su Amazon Prime Video, dove aveva già riscosso discreto riscontro. Sulle reti Mediaset la serie ha ugualmente ottenuto un non trascurabile apprezzamento da parte del pubblico, attestandosi sempre su buone percentuali di share. Di conseguenza, malgrado sia passato già diverso tempo da quando la serie è uscita la prima volta, ci si chiede sarà possibile una continuazione. In parole povere, Made in Italy 2 si farà, e se la risposta è sì quali sono le anticipazioni della seconda stagione?

Va chiarito sin da ora che almeno per il momento non ci sono conferme ufficiali, e l’ipotesi di un rinnovo resterà tale finché la produzione, da Amazon a Mediaset, non si esprimerà direttamente. Nulla vieta però al pubblico di provare a intuire quale sarà il responso delle suddette, andando in cerca di segnali sull’aria che tira.

Abbiamo accennato al successo delle visualizzazioni e degli ascolti televisivi. Questo è già un considerevole indizio del fatto che gli spettatori devono essersi appassionati alla serie, e che mantenutisi costanti nel corso dei primi episodi potrebbero seguirne anche di altri. Tuttavia, bisogna capire se ci siano presupposti anche creativo-artistici per un prolungamento della storia, e se il cast della serie sarebbe disposto a tornare sul set. Ecco quindi che cosa abbiamo potuto finora ricostruire.

Tutto quello che sappiamo sull’ipotesi di una seconda stagione

Se Made in Italy 2 si farà, la storia di Irene e della sua repentina scalata al successo nel mondo dell’editoria e della moda potrà andare avanti. L’ultima puntata vede la promettente giornalista alle prese con un viaggio a New York, durante il quale si adopera per rilanciare Appeal, la rivista per cui lavora. L’apertura di un giornale concorrente da parte di ex colleghe, infatti, ha dato filo da torcere alla severa caporedattrice Rita Pasini. Che ne sarà di Appeal, specie ora che il vicedirettore Nava è morto di un male incurabile?

Sul futuro della rivista è proprio Irene ad aver aperto un lume di speranza, quando durante il funerale del capo ha pronunciato un discorso struggente sul bisogno di continuare a raccontare la moda italiana. E proprio questo potrebbe fare la seconda stagione di Made in Italy, sulle cui anticipazioni possiamo per ora provare solo a speculare.

Irene, che ha già avuto svariate occasioni di mettere in luce il proprio talento, potrebbe percorrere la stessa strada e magari arrivare a sostituire Rita. Quest’ultima, invece, potrebbe interessarsi di acquistare il giornale appoggiandosi alle sue conoscenze, e dirigerlo in collaborazione con Irene.

Nel frattempo, la giovane giornalista continuerà a farsi un nome tra gli stilisti emergenti e che hanno reso grande la fama della moda italiana all’estero. Magari, come ha già pensato qualcuno, potrebbe farlo nel decennio successivo, i mitici anni Ottanta.

Sarebbe bello infatti se Made in Italy, partito a raccontare gli anni della rivoluzione culturale, con la stagione 2 si addentri ancora di più nella storia della moda italiana. In questo modo, attraverso un frequente ricambio di personaggi e con pochi punti fermi come Irene, potrebbe aspirare anche a più di un’altra stagione.

Ma che cosa ne pensa il cast?

Le dichiarazioni del cast sull’ipotesi di Made in Italy 2

A proposito di una seconda stagione di Made in Italy non si sono espressi ancora tutti i protagonisti della serie. Certo è che fra quelli che più contano hanno detto la loro da Andrea Bosca (Davide Frangi) a Greta Ferro (Irene Mastrangelo).

Rispondendo ad alcune domande sul suo profilo Instagram, Bosca non ha mai nascosto di essersi trovato a suo agio nel personaggio di Davide e di aver lavorato benissimo con Greta Ferro. Così, davanti all’interrogativo di qualcuno che gli ha chiesto se Made in Italy 2 si farà, l’attore ha replicato che, fosse per lui, accetterebbe piacevolmente di riprendere i panni di Davide.

In un’intervista uscita alla fine di gennaio 2021 su TV Sorrisi e Canzoni, invece, la modella Greta Ferro – che ormai sta migrando nel mondo della recitazione – ha risposto così a chi le ha chiesto se s’immagina un Made in Italy parte 2:

“Mi piacerebbe davvero tanto, di storie da raccontare ce ne sono ancora moltissime!.

Forse la Ferro alludeva proprio alla relazione tra la sua Irene e Davide, oppure pensava al futuro di Monica, alla stravagante Silvana. O magari semplicemente a come sarebbe bello scoprire in che modo Appeal potrebbe sopravvivere alle rivoluzioni dell’editoria e dello stile. Ma per ora, appunto, si tratta solo di immaginazione.

Newsletter di Ciak Generation

Nessun Articolo da visualizzare