Game of Thrones sequel - Targaryen

Game of Thrones sequel: stop ufficiale all’idea di proseguire Il Trono di Spade

I vertici di HBO annunciano lo stop a qualsiasi Game of Thrones sequel. Le storie di Jon Snow e Daenerys finiranno con l’ottava stagione. Gli spinoff solo tra molti anni.

Durante gli ultimi TCA 2018, i vertici della HBO hanno confermato non soltanto che Game of Thrones non andrà in onda prima del prossimo anno. Ma hanno anche soffocato qualsiasi voce stesse circolando intorno ad un presunto Game of Thrones sequel. Stando a quanto si era detto nei mesi scorsi, la serie TV creata sui personaggi di George R.R. Martin avrebbe potuto proseguire anche dopo Game of Thrones 8 stagione.

Si trattava però soltanto di mere speculazioni, messe in giro sulla base del fatto che lo show ha da sempre costituito una delle maggiori ricchezze di HBO. Oggi invece il network ha definitivamente messo a tacere le illazioni intorno ad un Game of Thrones sequel, ampliando anche il discorso agli spinoff.

Il seguito di Game of Thrones non vedrà mai la luce. Le storie di Jon Snow, di Daenerys e di tutti gli altri protagonisti termineranno infatti con l’ottava stagione. Dopo di essa, verrà soltanto uno tra gli spinoff attualmente in lavorazione. Sì, ma quando?

Qualcuno aveva pensato che lo spinoff di Game of Thrones sarebbe stato mandato in onda già il prossimo anno, sfruttando così la scia di successo della serie madre al suo culmine. Il presidente di rete si è invece sentito di smentire anche questa presunta notizia.

“Non abbiamo intenzione di sfruttare la stagione finale per il lancio di un nuovo show, o nient’altro del genere. Ci sarà una separazione tra le due cose. Sono tra i migliori gli autori che ci stanno lavorando, e sono speranzoso”.

Ma la storia raccontata dall’ultima stagione di Game of Thrones non avrà alcun sequel.

“Questo racconto, A Song of Fire and Ice, è terminato. Non ci sono discussioni per un revival, reboot o spinoff”, ha sentenziato ai microfoni di EW.

Game of Thrones spinoff trama

Ci si domanda a questo punto quale sarà la trama dello spinoff di Game of Thrones. Per il momento, il presidente di HBO non vuole sbottonarsi a tal proposito. Tanto più che, com’è noto, bisognerà che la rete operi una scelta su quale dei tanti progetti ordinare come serie completa.

Al momento sappiamo che diversi autori sarebbero al lavoro su cinque spinoff differenti, e tutti incentrati sull’origine di una delle tante famiglie che Game of Thrones ci ha fatto conoscere.

Anche il presidente di HBO ha infatti confermato a TVLine:

“Probabilmente ci saranno lignaggi a noi familiari”.

Ma un simile lavoro richiede tempo per non deludere i fan storici della serie.

“Certe cose hanno bisogno di tempo. Ecco l’unica cosa che vi posso assicurare: Dan (Weiss) e Dave (Benioff, ndr) non se ne stanno sdraiati al sole ad aspettare di tornare a lavoro. Sono dei perfezionisti, e questo è il tempo in cui la serie può tornare ad un livello di qualità che li soddisfi”.

Sia come sia, è certo che trattandosi di una nuova serie nata da una costola di quella originale, qualcuno del cast che abbiamo sinora conosciuto dovrà aggregarsi allo spinoff. Di chi potrebbe trattarsi?

Tutto dipenderà da quale ramo familiare gli autori sceglieranno di esplorare, raccontando dove affondò le radici. Per ora è dunque molto difficile sbilanciarsi in tal senso, malgrado i più siano inclini a scommettere sui Targaryen. In tal senso, oltre alle origini del casato la serie potrebbe esplorarne anche le ragioni della decadenza fino all’ascesa dei Baratheon.

 

Potrebbero interessarti anche:

Maisie Williams di Game of Thrones aggiunge un nome famoso alla lista di Arya

Game of Thrones 8 nel 2019? I fan si lamentano ma la HBO spiega il perché

La HBO sui personaggi degli spinoff di Game of Thrones: rivedremo volti noti?