Elle Fanning difende la scelta di Halle Bailey come Ariel ne La Sirenetta

Elle Fanning difende la scelta di Halle Bailey come Ariel ne La Sirenetta

1Elle Fanning difende la scelta di Halle Bailey per il ruolo di Ariel nel live action de La Sirenetta durante un’intervista al Giffoni 2019

Sbarca al Giffoni Film Festival 2019 Elle Fanning, arrivata in Italia in occasione della presentazione del suo nuovo film Teen Spirit. La pellicola d’esordio del regista Max Minghella viene proiettata al festival lunedì 22 luglio, giornata durante la quale l’attrice protagonista e interprete di Violet ha incontrato il giovane pubblico e parlato ai nostri microfoni. In particolare teniamo a riportarvi le sue dichiarazioni circa la recente polemica che ha coinvolto la scelta di Halle Bailey come Ariel nel live action de La Sirenetta.

Elle Fanning, nonostante la sua giovane età ha già preso parte a più di 60 titoli accanto a figure celebri dell’industria dell’intrattenimento. Dai registi che hanno creduto in lei e l’hanno supportata negli ultimi anni come Francis e Sofia Coppola, alla collega nel live action di Maleficent: Angelina Jolie. Dalle parole dell’attrice traspare una gratitudine profonda verso i grandi che si sono accorti del suo talento e che hanno voluto aiutarla a coltivarlo. Non solo, la Fanning tiene ad incoraggiare chiunque voglia intraprendere questa carriera svelando che l’unico modo per superare i tanti ‘no’ e la paura di lanciarsi in nuove avventure, è trasformare quest’ultima in grinta: “ribaltare la situazione a proprio favore.

La conversazione protagonista della roundtable al quale abbiamo partecipato si sposta poi verso l’influenza del politically correct nella scelta dei ruoli all’interno di Hollywood.

Ecco in che futuro spera l’attrice e il motivo per cui Elle Fanning pensa Halle Bailey sia perfetta per interpretare Ariel.

Indietro
CiakGeneration © riproduzione riservata.