Elizabeth Olsen Game of Thrones

Elizabeth Olsen tentò di entrare nel cast di Game of Thrones

Elizabeth Olsen rivela di aver sostenuto un provino (finito male) per Game of Thrones: ecco per quale ruolo concorreva l'attrice di Wanda Vision

3Elizabeth Olsen e il provino per Game of Thrones

Prima nota soltanto come sorella minore delle due più celebri gemelle, dal 2013 Elizabeth Olsen è entrata a far parte della grande famiglia Marvel. Nell’incredibile universo di eroi mascherati l’attrice interpreta Scarlet Witch, che quest’anno ha debuttato su Disney Plus con una serie da protagonista, Wanda Vision. Wanda ha regalato alla Olsen un’identità che l’ha finalmente distinta dall’ingombrante notorietà delle sorelle. Ma nella ricerca di una sua dimensione non è stato questo il primo ruolo importante cui l’attrice abbia aspirato. In passato, Elizabeth Olsen tentò infatti di entrare a far parte della mitologia di Game of Thrones. Come?

Durante una recente intervista a The Hollywood Reporter, la trentaduenne californiana ha svelato di aver concorso per ottenere la parte di Daenerys Targaryen.

Come ben sappiamo, la Regina dei Draghi è stata interpretata per otto lunghe stagioni da Emilia Clarke, che per quel personaggio ha meritato peraltro una candidatura agli ambiti Emmy Awards.

Ma come mai la produzione di Game of Thrones non ha scelto Elizabeth Olsen al suo posto? Secondo l’attrice, fu lei a non dare affatto il meglio di sé nel corso del casting.

“Ho sostenuto il provino con tipo l’assistente del direttore del casting in una piccola stanza a New York, con solo una telecamera su di me e chi mi leggeva la sceneggiatura”.

L’audizione la vide recitare uno degli iconici momenti di Daenerys, ma il risultato fu tutt’altro che esaltante…

Indietro

Newsletter di Ciak Generation

Nessun Articolo da visualizzare