Nicollette Sheridan Alexis Dynasty

Dynasty, Nicollette Sheridan lascia rassicurando: ‘Tornerò’ (VIDEO)

Nicollette Sheridan, la Alexis Carrington del nuovo Dynasty, lascia la serie Netflix per stare vicino alla madre. Ma rassicura i fan: ‘Tornerò’.

Verso la fine del mese scorso, TVLine diramò la notizia secondo cui Nicollette Sheridan, interprete di Alexis Carrington nel nuovo Dynasty, avrebbe lasciato la serie durante la stagione 2. I fan dello show che va in onda su The CW e – con ben più alti riscontri – è distribuito su Netflix, ne rimasero scioccati. Inizialmente la testata sostenne che l’attrice si sarebbe dedicata ad altri progetti con il nuovo compagno. In questo cavalcando la scia di polemiche che la serie si trascina dietro dallo scorso anno.

Già due dei protagonisti hanno infatti dovuto lasciare lo show accompagnando il loro allontanamento con amari sfoghi sui media. Nathalie Kelly (Cristal) fu intervistata nell’estate 2018 sostenendo di non essere stata contattata per riprendere il suo ruolo nella nuova stagione. James MacKay (Steven) è stato ugualmente estromesso dal cast durante la stagione in corso, raccontando su Instagram di essersi dovuto mostrare prono al volere della produzione.

Insomma via la prima Cristal (ora rimpiazzata da Ana Breco), via il povero Steven (finito in un ospedale psichiatrico per far spazio al Carrington scomparso), e ora via anche Alexis.

Nicollette Sheridan e i veri motivi per cui lascia Dynasty e i panni di Alexis Carrington

Approfittando di una recente ospitata televisiva, Nicollette Sheridan ha però svelato le vere ragioni dietro la sua decisione di dismettere i panni di Alexis e lasciare Dynasty. A costringere l’attrice a rinunciare allo show ci sono motivi molto dolorosi e privati che riguardano sua madre. Malata di cancro e al quarto stadio, la donna ha bisogno del sostegno della figlia, che nella trasmissione Access Live ne ha parlato come della sua eroina.

“È una lotta. Penso che chiunque abbia un genitore o una persona amata che sta attraversando tutto ciò trovi una nuova consapevolezza e un’altra forma di gratitudine. Mi sento fortunata ad essere qui a Los Angeles accanto a lei, in questa parte del suo viaggio”.

Dal momento che Dynasty si gira in Georgia e la madre risiede invece a Los Angeles non potendosi spostare, Nicollette Sheridan ha dovuto interrompere la collaborazione con la serie. E dire che i produttori Mark Pedowitz e David Stapf l’avevano fortemente voluta come Alexis, contattandola sin dalla stagione 1 per assicurarsi la sua partecipazione.

Invece ora il personaggio della perfida moglie e madre Carrington dovrà salutare il pubblico. Se si tratterà di un arrivederci o di un addio, tuttavia, pare non sia ancora così chiaro.

Nicollette Sheridan tornerà in Dynasty, o Alexis sarà sostituita?

Stando a quanto riportava il solito TVLine, infatti, il volto di Alexis avrebbe perfino potuto essere sostituito da un’altra attrice. Ma a sentire la diretta interessata vien da pensare esattamente il contrario. Cioè che Nicollette Sheridan abbia piuttosto sospeso gli impegni sul set almeno finché la madre non passerà a miglior vita.

Superato quel momento, non è detto che Alexis non ricompaia a Villa Carrington più affascinante e pungente che mai. Queste infatti le parole della Sheridan a proposito del suo futuro:

“Sono davvero grata a Mark Pedowitz e David Stapf, e a tutti coloro che capiranno perché ho lasciato la serie… Siete un enorme seguito e vi ringrazio per esserci. Ma tornerò”.

Simili dichiarazioni ci impediscono dunque di escludere un ritorno di Nicollette Sheridan come Alexis in Dynasty. E benché per i più scettici vadano ascritte ai fantomatici nuovi impegni dell’attrice in altri ambiti dello showbiz, non smettono comunque di stuzzicare la curiosità e le aspettative dei più appassionati.

Nessun Articolo da visualizzare