discorso Oprah Winfrey Golden Globes 2018 video

Il discorso di Oprah Winfrey ai Golden Globes 2018 incanta Hollywood

Discorso Oprah Winfrey Golden Globes 2018: il video del discorso che ha incantato la serata di Beverly Hills

Discorso Oprah Winfrey Golden Globes 2018 – Il momento più emozionante della serata dell’ultima serata di premiazione dei Golden Globes è stato senz’altro il discorso pronunciato da Oprah Winfrey. Premiata con il Cecil B. DeMille Award ed entrata così nella storia per essere la prima donna nera a vincerlo, l’attrice è salita sul palco ispirando la platea.

Com’era già accaduto lo scorso anno, infatti, anche stavolta l’atmosfera è stata altamente politicizzata. Dopo Trump, il nuovo spauracchio di Hollywood è stato rappresentato dagli scandali delle molestie sessuali principiati con il caso Weinstein. La Winfrey ha perciò approfittato del suo momento sul palco facendosi portavoce della protesta inaugurata da alcune colleghe con il nome di #TIMESUP.

Nella sua concione, la Winfrey ha espresso la propria riconoscenza nei confronti di coloro che, tra le vittime di abusi, hanno scelto di farsi avanti e raccontare le proprie tragiche esperienze. Grazie ad essi, infatti, l’aria che spira ad Hollywood è ora diversa e si avvia a rivoluzionare una volta per tutte quel mondo di corruzione e prevaricazione che ha imperato sino ad oggi.

Ecco alcuni degli stralci più significativi del suo discorso.

“Ciò che so per certo è che raccontare la propria verità è l’arma più potente che abbiamo… Voglio esprimere la mia gratitudine nei confronti di tutte le donne che hanno subito anni di abusi e molestie. Perché come mia madre avevano figli da sfamare, bollette da pagare e sogni da ottenere…”

Discorso Oprah Winfrey Golden Globes 2018 – Il movimento Time’s up Now e le allusioni alla scia del #MeToo

“Voglio che tutte le ragazze che adesso ci stanno guardando sappiano che un nuovo giorno si profila all’orizzonte, e che quando quel nuovo giorno sarà finalmente sorto, sarà perché un sacco di donne straordinarie – molte delle quali stasera sono qui in questa sala – e qualche uomo straordinario staranno combattendo per assicurarsi di diventare guide che ci trasporteranno in un tempo in cui più nessuno debba dire ‘Anche io'”.

L’attrice si è riferita dunque all’ormai storico episodio del #MeToo, hashtag con cui le vittime delle violenze nel mondo dello spettacolo hanno raccontato le proprie esperienze.

Ma il discorso di Oprah Winfrey, così come il movimento voluto dalla Winfrey stessa e da altre colleghe, aveva un raggio d’azione molto più ampio. L’associazione per lo più femminile Time’s Up Now si propone infatti di tutelare qualunque vittima di abusi sul lavoro. Che si tratti di un membro dell’industria televisiva o di un impiegato in qualche ufficio, Time’s Up Now fornirà il proprio aiuto. Lo scopo principe dell’associazione resta però quello di operare affinché casi come Weinstein non osino più ripetersi in alcun contesto.

Il volto di Oprah Winfrey e le sue parole le sono valsi il plauso di tutto il web. La vincitrice del Golden Globe è rimasta al centro della discussione sui social per molte ore. E il trasporto con cui ha pronunciato il discorso, il fascino delle parole e il suo stesso carisma le hanno procurato persino la richiesta di candidarsi alle prossime elezioni presidenziali!

CiakGeneration © riproduzione riservata.