HomeCinema e CelebrityAndrew Garfield parla della scena con Zendaya in No Way Home

Andrew Garfield parla della scena con Zendaya in No Way Home

Andrew Garfield parla della scena con Zendaya in No Way Home e della redenzione del suo Spider-Man dopo la morte di Gwen Stacy in TASM 2

Andrew Garfield sulla scena con Zendaya in No Way Home

Spider-Man: No Way Home ha riportato sullo schermo i Peter Parker di Tobey Maguire e Andrew Garfield come mentori di Tom Holland. Inoltre entrambi vivono un’evoluzione dei loro personaggi, e in particolare il personaggio di Garfield che attraversa un momento di redenzione con MJ, interpretata da Zendaya.

In The Amazing Spider-Man 2, il Peter Parker di Andrew Garfieldnon è riuscito a salvare la sua ragazza, Gwen Stacy, mentre cadeva dalla torre dell’orologio. Infatti il personaggio di Emma Stone muore a fine film, lasciando un grande dolore e rimpianto nel cuore di Peter. Questa responsabilità ha avuto un impatto anche sulla sua psiche, come spiega il personaggio di Andrew Garfield in No Way Home, suggerendo che il suo Spider-Man ha sviluppato anche un lato più oscuro.

Sebbene il Peter di Garfield non possa cambiare il passato, in No Way Home ha avuto un’opportunità di redenzione. Infatti, sette anni dopo il film che ha raccontato la morte di Gwen Stacy, l’Uomo Ragno di Andrew Garfield riesce invece a salvare MJ, mentre precipita dalla Statua della Libertà.

Parlando con Variety, Andrew Garfield ha parlato di quanto abbia amato la scelta di far riscattare il più grande errore del suo PeterParker attraverso lo Spider-Man di Tom Holland.

“Il mio Spider-Man è riuscito a salvare la relazione romantica del suo fratello minore. E anche a guarire il momento più traumatico della sua vita, proprio per lui. Ha voluto assicurarsi che non lo stesso destino che ha avuto lui. Penso ci sia qualcosa di cosmicamente bello in questo. Significava avere una seconda possibilità per salvare Gwen”.

Andrew Garfield ha continuato elogiando la performance di Zendaya nei panni di MJ. Inoltre ha paragonato il suo “spirito unico” a quello di Gwen Stacy di Emma Stone.

“Sai, lo spirito che Zendaya infonde in MJ è così sincero, puro e amorevole, ed Emma ha portato quello spirito unico simile a Gwen.”

Supponendo che questa versione dello Spider-Man di Andrew Garfield sia invecchiata in tempo reale, ha vissuto con il senso di colpa della morte di Gwen Stacy per almeno sette anni. Questa redenzione è servita proprio per esorcizzare i demoni che possono essere cresciuti all’interno di Peter negli anni. Inoltre ha anche impedito che lo stesso accadesse al personaggio di Tom Holland.

Non è chiaro se rivedremo Andrew Garfield nei panni di Spider-Man, ma i fan stanno facendo quanto in loro potere per renderlo possibile. Alcuni hanno anche pensato a una interessante teoria riguardo al film Morbius

Login

Password dimenticata?

Password dimenticata?

Inserisci i tuoi dati dell'account e ti invieremo un link per reimpostare la tua password.

Il link di reset della password sembra che sia invalido o scaduto.

Login

Privacy Policy

Aggiungi alla collezione

No Collections

Here you'll find all collections you've created before.