The Prom film Netflix Ryan Murphy anticipazioni uscita

THE PROM film Netflix di Ryan Murphy: anticipazioni e uscita del musical

Ti aspetto sul mio profilo Instagram!

Ryan Murphy produrrà il film Netflix sul musical di Broadway The Prom: l’annuncio a New York e tutte le anticipazioni dell’uscita in streaming.

Dicevamo proprio ieri riferendovi la notizia di The Eddy, che la prossima stagione televisiva di Netflix sarà all’insegna della musica. Lo conferma questa mattina anche l’ultimo aggiornamento in tal senso. Ryan Murphy, da pochi mesi sbarcato ufficialmente nella grande squadra del servizio di streaming, produrrà un film TV su un fortunato musical di Broadway. Stiamo parlando di The Prom, alla messa in scena del quale il noto produttore hollywoodiano ha assistito proprio ieri notte. Salito sul palco del Longrace Theatre come ospite d’onore, ha annunciato di voler lavorare su una trasposizione televisiva. Il suo discorso ha scosso gli animi e generato entusiasmo nel pubblico in sala, dove comparivano alcuni dei suoi migliori amici e colleghi. Il film TV di Netflix The Prom costituirà infatti un nuovo tassello della politica pro-LGBT di Ryan Murphy: ecco tutte le anticipazioni sull’uscita e tanto altro.

The Prom trama: di cosa parlerà il film TV di Ryan Murphy prossimamente su Netflix

Il musical The Prom ha debuttato a Broadway solo lo scorso anno, dopo essere apparso sulle scene teatrali nel 2016 con una prima rappresentazione in Georgia. L’autore delle musiche è il prolifico compositore Matthew Sklar, mentre la storia originale è opera di Bob Martin e Chad Beguelin. Presumibilmente, il film di Netflix The Prom prodotto da Ryan Murphy dovrebbe seguire la trama originale.

Di conseguenza, al centro della storia ci sarà la disavventura di Caitlin, una ragazza dell’Indiana che vuole portare al ballo della scuola (questo il titolo italiano dello spettacolo) la propria fidanzata Isabelle. L’iniziativa della ragazza dovrà tuttavia incontrare le resistenze di tutti i compagni, prima che una stravagante compagnia teatrale di Broadway, venuta a conoscenza dell’episodio, non la raggiunga per aiutarla. Caitlin e Isabelle riusciranno dunque ad ottenere giustizia, dimostrando che i loro diritti sono uguali a quelli di tutti gli altri.

Ed è proprio questo che della trama di The Prom ha colpito Ryan Murphy. Il produttore, salendo sul palcoscenico, ha così dichiarato secondo quanto riporta The Hollywood Reporter:

“Sono davvero stanco di sentire solo brutte notizie o parlare di Trump. Voglio che l’intrattenimento sia ottimistico ed edificante. Il lavoro di Casey (Nicholaw il coreografo, ndr) e del cast mi ha lasciato a bocca aperta. Alla fine ho pianto di gioia, cosa che non mi accade da quando Patti LuPone è stata la damigella del mio matrimonio. Mi sarebbe piaciuto che questo show ci fosse stato quand’ero un bambino. Tutti noi siamo usciti stasera sì per celebrare The Prom, ma soprattutto per celebrare voi ragazzi e dirvi che vi vogliamo bene, che vi vediamo e che avete il nostro sostegno”.

Dopo l’accorato discorso a sostegno dei più giovani membri della comunità LGBT, Ryan Murphy ha anche annunciato la data di uscita del suo film TV per Netflix The Prom.

The Prom data di uscita: quando esce il film TV di Netflix e Ryan Murphy

Le anticipazioni di Ryan Murphy sul suo (primo) film Netflix The Prom non si sono limitate a individuarne immediatamente il significato, ma hanno azzardato già una data di uscita.

Sembrerebbe infatti che il produttore, dopo aver assistito per la prima volta al musical in sala nel dicembre del 2018, abbia predisposto ogni cosa perché la produzione si metta in moto al più presto.

Così facendo la data di uscita del film Netflix The Prom dovrebbe essere individuata sul calendario entro il mese di settembre 2020. A tal proposito, Murphy ha detto che si tratterà di un grande evento per la piattaforma di streaming, e non solo.

Vogliamo cambiare i cuori, le menti e i voti, ha infine significativamente chiosato alludendo al fatto che nel novembre 2020 gli Stati Uniti torneranno in cabina elettorale per scegliere se ratificare o bocciare l’elezione a Presidente di Donald Trump. Insomma, per la prima volta nella storia della TV a fare da bilancino politico potrebbe esserci proprio una serie televisiva.

CiakGeneration © riproduzione riservata.