The OA film si farà

THE OA film si farà? Tutte le news sull’ipotesi di un finale

The OA avrà un finale e si farà un film per dare conclusione alla storia di Prairie Johnson? Tutte le news sull’ipotesi di una continuazione della serie su Netflix.

La notizia della cancellazione di The OA, che non ha ottenuto il rinnovo per una stagione 3, ha lasciato sgomenti milioni di fan della serie. A tal punto che in migliaia – nel mondo! – hanno dato vita a un vero e proprio movimento di protesta. Certuni per ammirazione verso il lavoro e la creatività di Brit Marling e Zal Batmanglij, creatori dello show. Ma certi altri anche per il senso di appartenenza e in ragione del messaggio riscontrato nella serie come forma d’arte. Tutto ciò ha suscitato l’idea di realizzare un film conclusivo, in grado di assicurare un finale alle storie di Prairie Johnson, Homer, Steve e gli altri protagonisti. L’ipotesi sarebbe stata discussa fra gli autori della serie e Netflix, e finalmente arrivano news in tal senso. Si farà dunque un film su The OA?

Ecco se The OA avrà un film conclusivo: la serie tornerà su Netflix?

Secondo quanto riferisce il portale Variety, fonti interne alla produzione e soprattutto alle menti che hanno dato vita al racconto, il progetto di un film che desse un finale vero e proprio a The OA sarebbe già naufragato. Colpa – se così possiamo dire – della difficoltà di concludere ciascuna storyline nell’arco di sole due ore. Il formato del lungometraggio tradizionale, insomma, andrebbe troppo stretto alla coppia di autori che ha da sempre riservato energie inesauribili alla propria storia. Se per confezionare al meglio la sola prima stagione la Marling e Batmanglij hanno dovuto lavorare anni, tirare le fila in così poco tempo si rivelerebbe non solo frettoloso, ma persino mortificante.

A quanto pare, quindi, un film su The OA non si farà. E benché qualcuno continui a sperare nel salvataggio in extremis da parte di un altro network o un’altra piattaforma, neppure questo dovrebbe avvenire. I diritti della serie restano infatti nelle mani di Netflix, che non sembra affatto intenzionato a proseguire il racconto. E questo non solo nella forma di una serie TV di ampio respiro, ma nemmeno con un film.

Nel frattempo orde di appassionati improvvisano flash mob di fronte al quartier generale del servizio di streaming, tra Los Angeles e New York, interpretando con stupore generale i celebri movimenti. Se il PA ha insegnato qualcosa, è che bisogna avere fede ed esprimerla all’unisono. Chissà che prima o poi, dunque, i risultati di ciò non si manifestino anche nel mondo reale…