HomeCinema e CelebrityRyan Reynolds scherza sui film Disney da vietare ai minori

Ryan Reynolds scherza sui film Disney da vietare ai minori

Ryan Reynolds ha dichiarato ironicamente che, oltre a Deadpool e Logan, altri film Disney dovrebbero essere vietati ai minori

Ryan Reynolds scherza su alcuni film Disney che dovrebbero essere vietati ai minori

Nella giornata di ieri è uscita la notizia che oggi Disney+ avrebbe accolto nel catalogo Deadpool, Deadpool 2 e Logan, i primi tre film segnalati sulla piattaforma streaming come vietati ai minori.

A promuovere il caricamento di questi titoli è stato anche Ryan Reynolds, l’attore che veste i panni di Wade Wilson. Col suo solito stile ironico, la star ha scherzato sull’indicazione “vietato ai minori”, sottolineando che a detta sua anche alcuni classici Disney dovrebbero rientrare in quella categoria. Sul proprio profilo Twitter ha infatti scritto:

Dovremmo annunciare che Logan e Deadpool saranno presto i primi film classificati come vietati ai minori su Disney+. Ma sappiamo tutti che alcuni film Disney avrebbero già dovuto essere vietati in quanto causa di traumi irreversibili.

Come potete vedere, Ryan Reynolds ha allegato al suo tweet anche quattro schede di valutazione per altrettanti classici Disney. La prima è dedicata a Biancaneve e i Sette Nani. Secondo la card, il film sarebbe da vietare ai minori, ai minatori e a Mammolo, poiché:

  • include l’effrazione
  • è al limite della poliandria
  • quei diamanti non sono stati ottenuti senza violenza

Per gli spettatori con meno di 17 anni dovrebbe essere consigliata la visione con un genitore, oppure sette tutori.

Ryan Reynolds ha poi tirato in ballo Zanna Gialla. In questo caso, sarebbero soprattutto gli amanti dei cani a dover fare attenzione. La principale ragione per vietarlo sarebbe da ricondurre al terribile pianto causato dall’omicidio bello e buono di Zanna Gialla. Si aggiunge poi l’abuso di orso.

Per gli spettatori con meno di 17 anni dovrebbe essere consigliata la visione in compagnia di un genitore, o almeno di buon amico a quattro zampe che sia vivo.

Nemmeno Il Re Leone è riuscito a sfuggire alla rigida valutazione dell’attore. L’amatissimo film sarebbe da vietare ai minori poiché contiene:

  • fratricidio
  • smembramento
  • probabile amore tra fratellastri, o almeno baci tra cugini

Secondo Ryan Reynolds, coloro che non hanno ancora compiuto i 17 anni dovrebbero approcciarsi alla visione del classico Disney con un genitore, un facocero e un suricato.

Infine, l’ultimo film che avrebbe dovuto essere vietato ai minori, in quanto la terapia non è affatto economica, è ovviamente Bambi, secondo la star di Deadpool. Il lungometraggio animato, infatti, presenta l’uccisione a sangue freddo di una mamma cervo innocente, causa di trauma perenne nello spettatore. In questo caso, è consigliata la visione ai minori di 17 anni con un genitore o con almeno la propria copertina.

Ricorda che puoi abbonarti a Disney+ tramite QUESTO LINK

Login

Password dimenticata?

Password dimenticata?

Inserisci i tuoi dati dell'account e ti invieremo un link per reimpostare la tua password.

Il link di reset della password sembra che sia invalido o scaduto.

Login

Privacy Policy

Aggiungi alla collezione

No Collections

Here you'll find all collections you've created before.