pupille maschere marvel

Perché le maschere dei supereroi Marvel non hanno le pupille

La Marvel fa luce su una delle domande di maggiore interesse da parte dei fan: perché le maschere dei supereroi non hanno le pupille?

1Le pupille nelle maschere dei supereroi Marvel

Vi siete mai chiesti perché le maschere dei supereroi Marvel non hanno le pupille? Prendete ad esempio Spider-Man, uno dei personaggi più iconici dell’MCU che ha fatto la storia con il suo costume rosso e una maschera che rappresenta occhi senza pupille. La spiegazione di questa scelta arriva nel primo volume di Heros Reborn: Marvel Double Action. Come riporta ScreenRant, la prima volta che abbiamo potuto ammirare gli occhi completamente bianchi in un fumetto Marvel è stata nel 1936 con il Fantasma, in lingua originale The Phantom. Quest’ultimo è considerato il primo supereroe in costume.

Il creatore di Fantasma, Lee Falk, ha spiegato di aver volutamente escluso le pupille dai disegni dei suoi supereroi perché voleva che assomigliassero ai busti degli eroi romani e greci, senza pupilla. Tuttavia, come sottolinea ScreenRant, in origine i busti romani e greci presentavano anche le pupille ma, con il tempo, la vernice si è consumata e molto presto gli artisti hanno optato per un’estetica incolore (senza pupille). E così anche Lee Falk ha realizzato il primo supereroe con una maschera senza pupille. Sono tanti gli esempi che potremmo portarvi, da Wolverine a Deadpool, e non soltanto dell’universo Marvel (pensate anche a Batman).

Leggi anche: Roe e il segreto di Overville, tutto sul primo romanzo di Daninseries

Ma come fanno questi supereroi a vedere correttamente, nonostante l’assenza di pupille? La risposta arriva proprio con il nuovo volume di Heros Reborn. In una lettera (firmata da un bambino di nove anni, ma in realtà scritta dagli autori), si pone una domanda interessante.

Scopriamo di cosa si tratta.

Indietro

Nessun Articolo da visualizzare