I risvolti migliori che il finale di Game Of Thrones avrebbe potuto adottare

1I risvolti migliori che il finale di Game Of Thrones avrebbe potuto adottare: ecco come sarebbe potuto finire Il Trono di Spade

Tot risvolti migliori che il finale di Game Of Thrones avrebbe potuto avere: ecco come sarebbe potuto finire Il Trono di Spade
I risvolti migliori che il finale di Game Of Thrones avrebbe potuto adottare

Il solo fatto che esiste una petizione per rifare daccapo quest’ottava e ultima stagione testimonia lo scontento dei fan davanti ai risvolti narrativi addottati dagli autori David Benioff e D.B. Weiss per il gran finale di Game Of Thrones. La nostra opinione? Non è stato il finale che ci aspettavamo anni fa ma è stato l’inevitabile risultato di un esiguo spazio temporale per una serie come Il Trono di Spade. Ricordate ancora le prime stagioni? Il ritmo attraverso il quale venivano narrati gli eventi e spiegati i personaggi era di una lentezza tale da permettere una comprensione totale di ciò che stava succedendo davanti ai nostri occhi.

Le parole e le azioni dei protagonisti ci risultavano naturali, alle volte disturbanti dato che stiamo parlando di Game Of Thrones, ma pur sempre coerenti. Non è questo il caso per la trama dell’ottava stagione. E certamente non per il finale. Non è stato un finale “brutto“, non “ha rovinato un’intera serie” ma è stata una conclusione che ha perso qualcosa per la strada, ha perso quel potenziale di epicità che Il Trono di Spade ha sempre avuto.

I bei momenti, però, ce li ha regalati. Le lacrime le ha fatte scendere, almeno a noi. Abbiamo sorriso nel vedere Sansa coronare un percorso di crescita meraviglioso, Arya avventurarsi in un mondo sconosciuto senza tradire per l’ennesima volta la sua natura e infine Jon tornare alle sue origini e al suo amato Ghost. Cos’avremmo voluto in più? Quali sarebbero stati i risvolti migliori per questo finale di Game Of Thrones? Ecco un paio di idee dettate dalle teorie di alcuni fan e dalla nostra personale visione della serie.

Tyrion sul Trono di Spade

Tot risvolti migliori che il finale di Game Of Thrones avrebbe potuto avere: ecco come sarebbe potuto finire Il Trono di Spade
Tyrion nel finale di Game Of Thrones

Far salire Bran sul Trono di Spade è stata una scelta rischiosa ma dettata dalla logica. Perché è stata rischiosa? Il Trono di Spade è sempre statao in qualche modo visto dai fan come un premio per il loro personaggio preferito. Qualcosa di prezioso che doveva andare dunque a chi più lo meritava.

Un simbolo legato al sentimento, all’affetto per i personaggi. Dunque è stato rischioso decidere di cancellare questo legame con la scelta di Bran. Comprendiamo che dal punto di vista logico, le capacità di Bran rendano il giovane Stark perfetto per governare ma il fatto che la sua persona non fosse nel cuore di nessun fan ha deluso questi ultimi, ha fatto crollare l’hype costruito attraverso gli anni.

Pensiamo dunque che sarebbe stata una scelta molto più poetica e giusta quella di portare al potere qualcuno come Tyrion Lannister, i cui valori e la cui bontà avrebbe assicurato misericordia ai sudditi di Westeros e portato a delle scelte misurate grazie alla sua intelligenza e alla conoscenza di un Bran che sarebbe potuto diventare suo Primo Cavaliere.

Indietro