Ezra Miller video

Ezra Miller: dopo il video choc non rischia il carcere, ma di giocarsi la carriera

3Virale un video sconcertante in cui soffoca una fan, ma la polizia rassicura: Ezra Miller non è indagato. Ad essere a rischio è però la carriera dell’attore di Justice League.

A quarantott’ore circa dalla circolazione del video choc nel quale Ezra Miller avrebbe tentato di soffocare al collo una fan, il futuro professionale dell’attore sembra seriamente a rischio. Il filmato, girato da un amico all’uscita da un pub islandese, è finito su Twitter rimbalzando su tutti i social. Benché i fan dell’interprete di Justice League abbiano tentato di rimediare allo scandalo, nemmeno la toppa più grande del mondo avrebbe tutelato il loro beniamino. Con questo video Ezra Miller potrebbe essersi infatti giocato la carriera, o almeno i suoi prossimi progetti televisivi e cinematografici.

A dirla tutta, secondo TheWrap la polizia islandese non avrebbe aperto alcun fascicolo in merito. Miller sarebbe perciò quantomeno al sicuro da eventuali macchie sulla fedina penale, perché su di lui non penderebbe alcun procedimento. Contattata dal portale, una fonte della Polizia Metropolitana di Reykjavik (capitale dell’Islanda) avrebbe dichiarato: “Nessuno è stato arrestato o messo sotto custodia dopo l’accaduto”.

L'”accaduto”, immortalato da un video tragicamente diventato virale, ha visto Ezra Miller che, forse ubriaco, domandare a una fan sorridente se volesse litigare con lui. Pochi istanti dopo il volto cinematografico di The Flash le metteva una mano al collo costringendo un amico ad intervenire.

I più preoccupati delle conseguenze che certe immagini potrebbero avere sulla loro reputazione si sono rivelati i vertici della Warner Bros. Questi hanno quindi messo in discussione il coinvolgimento di Ezra Miller nei loro progetti.

Indietro