Charlie Heaton - Stranger Things 2 - Jonathan

Charlie Heaton: Jonathan di Stranger Things 2 fermato per droga

Charlie Heaton, interprete di Jonathan ritrovato in Stranger Things 2, è stato fermato a Los Angeles ammettendo il consumo di droga, e rimandato a Londra.

La pubblicazione di Stranger Things 2 su Netflix ha portato con sé una fresca ventata autunnale nel panorama televisivo. Peccato che nel vento sia evidentemente volato anche qualcosa di più di un po’ di polvere, ricaduta poi tra i bagagli di Charlie Heaton. Per chi non lo sapesse, Heaton è protagonista della serie di Netflix nel ruolo dell’ombroso e sfuggente Jonathan. Quest’ultimo è uno dei poli del triangolo amoroso che comprende anche Nancy e Steve, e secondo il gossip uscirebbe proprio con la collega Natalia Dyer.

Un post condiviso da (@charlie.r.heaton) in data:

Nella giornata di oggi TMZ ha riportato la notizia secondo cui l’attore sarebbe stato fermato all’aeroporto di Los Angeles di ritorno dalla première londinese di Stranger Things 2. Il fermo si è rivelato necessario poiché la borsa con cui viaggiava presentava residui di cocaina. Heaton non ha negato di aver consumato droga durante la sua trasferta londinese. Dal momento che però la sua fedina penale era pulita, la polizia aeroportuale non aveva il diritto di arrestarlo.

Charlie Heaton fermato a Los Angeles: quali conseguenze?

Impedito tuttavia nel rientrare a Los Angeles, è stato costretto a tornare su suolo europeo, dove probabilmente rimarrà sinché la vicenda non sarà passata attraverso un regolare processo. Ora che però si trova ancora una volta a Londra, vien da sé che Charlie Heaton non potrà partecipare alle altre imminenti proiezioni nel calendario del tour promozionale di Stranger Things 2. La prossima sarebbe stata proprio fra tre giorni a Los Angeles, ma è chiaro che, un po’ come il suo Jonathan al party di Halloween del primo episodio della nuova stagione, almeno per questa volta anche Heaton dovrà declinare l’invito alla festa.

CiakGeneration © riproduzione riservata.