American Horror Story 6: ecco chi era la più grande fan di Sarah Paulson

Qui di seguito, le parole di ammirazione della Porter per la collega Sarah Paulson!

Finito il ciak, la Porter ha dichiarato di aver ricevuto dalla Paulson uno struggente complimento a proposito dell’idea che le era venuta in mente, e di averlo tanto più apprezzato quanto più è grande la stima che ha sempre avuto di lei. Queste le parole dell’attrice quarantacinquenne:

“La sua reazione (all’idea della Porter, ndr) è stata: ‘Brava, hai capito cosa dobbiamo fare. Sai il fatto tuo!’. E alla fine, mi ha detto ‘Grande scena’. Questo complimento”, continua con emozione la Porter, “venendomi da un’attrice come Sarah Paulson lo conserverò per sempre”.

E’ davvero insolito che un’attrice così navigata come la Porter, seppur non abbia beneficiato dei medesimi successi della Paulson, dimostri un tale rispetto e stima nei confronti di una collega che ha avuto in fondo molte meno esperienze di lei. Ma l’umiltà è apparentemente il maggior pregio di colei che ha vestito i panni del sorprendente personaggio di Lee Harris.

“Penso che nessun altro lo abbia sentito,” ammette con rammarico l’attrice newyorkese, “ma il solo fatto di pensare che lei abbia ammirato il mio lavoro mi ha fatto andare in brodo di giuggiole!”.

Chissà che allora, anche nei riguardi di altre colleghe, la Porter non provi simili sentimenti, o se il suo non sia davvero un amore incondizionato!