Robert Kirkman - The Walking Dead

The Walking Dead: Robert Kirkman sul perché lo show non usa la parola zombie

Il fumettista di The Walking Dead Robert Kirkman chiarisce un aspetto importante sulla lunga saga che porta la sua firma: ecco perché nessuno parla mai di zombie.

Robert Kirkman è un tipo strano, tanto geniale quanto davvero stravagante; un personaggio che per la devozione ai suoi mondi di carta ha avuto il coraggio di chiamare il figlio Peter Parker, ed è oggi uno degli autori più pagati al mondo grazie al ricco merchandising generato con The Walking Dead. In sette anni di trasposizione televisiva, quello che un tempo era soltanto un fumetto ha lentamente conquistato orde invidiabili di telespettatori, e questo senza che certi aspetti di ciò che ha scatenato gli eventi raccontati venisse in effetti indagato come si sarebbe richiesto ad un qualsiasi show dallo scenario apocalittico.

Oggi Kirkman ha voluto chiarirci almeno uno di questi aspetti, e cioè per quale ragione la serie non abbia mai osato citare la parola zombie nei dialoghi fra i personaggi, che si sono sempre rivolti alle putride creature abitanti il loro mondo con i nomi più disparati, per esempio erranti o vaganti.