Smallville: Allison Mack (Chloe Sullivan) a capo di una setta che abusa delle donne

Un marchio a fuoco con le iniziali di Allison Mack

Il gruppo ha anche un proprio nome, usualmente utilizzato con l’acronimo DOS. Il significato è Dominus Obsequious Sororum, padroni delle donne schiave. L’epiteto lascia poco all’immaginazione. Sembra, dunque, che il DOS operi attraverso una gerarchia padrone-schiave in cui la Mack è esattamente al secondo posto. Pare, infatti, che l’attrice avesse diverse schiave al seguito, alle quali era stato ordinato di reclutarne a loro volta delle altre.

Dall’intervista di Parlato sono venuti fuori diversi raccapriccianti dettagli riguardo al rito di iniziazione. Le “schiave” dovevano spogliarsi durante la cerimonia per essere marchiate a fuoco con le iniziali di Keith Rainere e della stessa Allison Mack. Pare inoltre che chi si dimostrava all’altezza veniva poi invitata nel personale harem di Rainere.

Smallville: Allison Mack (Chloe Sullivan) a capo di una setta che abusa delle donne

Pare che le donne fossero tenute a seguire una dieta tra le 500 e le 800 poiché il fondatore del culto è amante dei corpi snelli e per impedire al grasso di “interferire” con l’energia del corpo. Le schiave, inoltre, dovevano rispondere in qualsiasi momento agli ordini e se questo non avveniva – o se non reclutavano abbastanza persone – venivano picchiate sulle natiche. Sembra che le punizioni corporali siano state proprio un’idea della Mack.

L’attrice, che non ha mai tenuto nascosti i suoi legami con Rainere, non ha ancora dichiarato nulla. Ad ogni modo, se tutto dovesse rivelarsi veritiero proverebbe che la violenza sulle donne è un tema trasversale: se una donna non riesce a comprendere l’umiliazione di un’altra donna, c’è davvero un serio problema alla base di ciò che rende ognuno di noi un essere umano.

Newsletter di Ciak Generation

1
2
3
4

Nessun Articolo da visualizzare