sean penn gaslit

Sean Penn non girerà Gaslit finché tutti non saranno vaccinati

Sean Penn ha deciso che non tornerà sul set di Gaslit e impone un ultimatum: tutti, tra troupe e cast, dovranno essere vaccinati

1Sean Penn non tornerà sul set di Gaslit

Sean Penn ha dichiarato che non tornerà sul set di Gaslit finché tutti i componenti della produzione non saranno vaccinati. Come riporta Deadline, l’attore si è rifiutato di tornare sul set, lanciando un vero e proprio ultimatum. Se la troupe e il cast di Gaslit non si sottoporranno al vaccino per contrastare il contagio da Covid-19, Sean Penn non tornerà sul set. Le conseguenze di questa decisione potrebbero essere innumerevoli, prima tra tutte lo slittamento delle riprese. Come riporta Entertainment Weekly, la serie TV è stata girata principalmente a Burbank, California, e soprattutto negli interni. L’assenza dell’attore potrebbe provocare un ritardo nella produzione, poiché mancano ancora diverse settimane prima della fine delle riprese.

È anche vero che attualmente il numero di contagi è in drastico aumento, anche negli Stati Uniti, e la diffusione della variante Delta (ritenuta più contagiosa) sta prendendo sempre più piede anche a Los Angeles, tanto che il governo ha imposto che venisse utilizzata la mascherina anti contagio anche al chiuso. Inoltre, come riporta Deadline, i casi di contagio tra persone non vaccinate continuano ad aumentare, per questo Sean Penn insiste su questa linea e spinge la produzione verso la vaccinazione totale. L’attore, attraverso la sua organizzazione CORE, si è offerto di facilitare lo sforzo offrendo la vaccinazione in modo gratuito.

Leggi anche: Roe e il segreto di Overville, tutto sul primo romanzo di Daninseries

Il Covid sta mettendo in difficoltà diverse produzioni televisive e Gaslit non sarebbe la prima a fermarsi a causa della pandemia.

Scopriamo quali altre serie TV hanno messo in pausa la produzione.

Indietro

Newsletter di Ciak Generation

Nessun Articolo da visualizzare