Sandra Oh Scandal

Sandra Oh voleva interpretare Olivia Pope in Scandal, ma ecco cosa le rispose Shonda Rhimes

3Sandra Oh ha rivelato che avrebbe voluto interpretare Olivia Pope in Scandal prima che il ruolo andasse a Kerry Washington, ma Shonda Rhimes non era d’accordo.

È sempre piuttosto arduo figurarsi che strada avrebbe preso uno show se un suo personaggio poi divenuto iconico proprio grazie a un attore specifico avesse avuto un volto diverso. Talvolta d’altronde – come in questo caso – il ripensamento si rivela necessario. Dialogando virtualmente con Variety, infatti, Sandra Oh ha svelato al pubblico televisivo che, se fosse stato per lei, avrebbe avuto una parte in Scandal.

Nella fattispecie, l’attrice universalmente nota per il ruolo di Cristina Yang in Grey’s Anatomy (ed oggi ottima protagonista del mistery Killing Eve) ha dichiarato che un giorno, proprio durante le riprese della serie ABC, s’imbatté nella sceneggiatura del pilot di Scandal.

“Devo proprio raccontarvelo: mi ricordo esattamente dov’ero quando lessi quel dannato pilot.

Ero sul set di Grey’s. Stavamo girando la quinta stagione. Qualcuno me lo mise fra le mani, non so chi sia stato. Però ho avuto occasione di mettere le mani su quel pilote e l’ho letto. Mi dissi tra me e me ‘Come posso interpretare Olivia Pope?’.

Com’è noto, quel ruolo andò poi alla brillante Kerry Washington che fino al 2018 ha recitato nei panni dell’associazione di “gladiatori in doppio petto”. A quanto pare, tuttavia, Sandra Oh fu una delle attrici a sostenere l’audizione per la parte, o quantomeno ad avanzare a Shonda Rhimes la proposta di vestire i panni dell’esperta di comunicazione.

Ma proprio di fronte alla creatrice della serie, la Oh dovette rinunciare al suo sogno…

Indietro