phoebe dynevor

Phoebe Dynevor svela di aver avuto un attacco di panico durante le riprese di Bridgerton

3Phoebe Dynevor ha raccontato di aver avuto un attacco di panico durante le riprese di un episodio in particolare della prima stagione di Bridgerton

Un episodio della prima stagione di Bridgerton è stato particolarmente difficile da girare per Phoebe Dynevor. A confessarlo è stata la protagonista femminile del fortunato show Netflix, che ha avuto un crollo durane le riprese di una puntata in particolare. Stiamo parlando del terzo episodio, intitolato Art of the Swoon, in cui l’arrivo di Daphne ad una festa cattura gli sguardi di tutti i presenti.

Il suo ingresso nella sala è quella di una donna calma e sicura di sé, ma non è stato esattamente così che si è sentita la Dynevor. “E’ stata una delle scene più difficili da girare – ha raccontato Phoebe a Grazia Ognuno ha giorni in cui si sveglia e si sente di ca*** e non vuole vedere le persone, figuriamoci essere ripresi. È stato un caso che io stessi avendo uno di quei giorni e mi sentissi così fuori dalla mia zona di benessere“. L’attrice ha quindi confessato di aver avuto “un attacco di panico vero e proprio“.

Superato quel momento difficile, Phoebe Dynevor è poi riuscita a portare a termine tutte le riprese. In poche settimane Bridgerton ha superato le 60 milioni di visualizzazioni su Netflix e, sebbene non sia stata ancora rinnovata ufficialmente, la seconda stagione sembra ormai certa. La Dynevor ha parlato dei pericoli della fama e quanto può essere facile, dopo un successo travolgente del genere, lasciarsi andare.

Leggi anche: Roe e il segreto di Overville, tutto sul primo romanzo di Daninseries

Non mi piace l’idea, ma sono molto orgoglioso di ciò che Bridgerton rappresenta. Non riuscivo a pensare a nient’altro per cui vorrei che la gente mi conoscesse“, ha raccontato. L’attrice ha poi parlato del finale scelto per Daphne e ha svelato cosa ne pensa.

Leggiamo insieme

Indietro