Nero a Metà 2 seconda puntata anticipazioni giovedì 10 settembre 2020

Nero a Metà 2 seconda puntata anticipazioni giovedì 17 settembre 2020

Tanti colpi di scena anche nella seconda puntata di Nero a Metà 2: ecco tutte le anticipazioni sugli episodi di giovedì 17 settembre 2020.

Nero a Metà continua all’insegna della suspense e dei colpi di scena, non solo intorno al commissariato Monti ma anche nelle vite dei protagonisti della stagione 2. La seconda puntata, prevista da calendario giovedì 17 settembre 2020 su Rai 1 alle 21.25 circa, vedrà svelato un grosso mistero che segnerà profondamente tutto il prosieguo degli episodi. I nuovi protagonisti si fanno largo tra i vecchi, e i sentimenti – di vario genere – prendono piede nelle relazioni fra i volti della serie. Ma vediamo più nel dettaglio che cosa accadrà nella seconda puntata di Nero a Metà 2 stando alle anticipazioni.

Nero a Metà 2 seconda puntata anticipazioni 17 settembre 2020: Olga è morta e Malik pensa alla colpevolezza di Muzo

La scomparsa di Olga ha lasciato tutti di stucco, e mentre la donna si cerca comincia a farsi strada il sospetto che le sia accaduto qualcosa di grave.

Trama episodio 3

I sospetti sono fondati: nell’episodio 3 della serata, l’esperta informatica è ritrovata senza vita e le ricerche del colpevole si concentrano immediatamente sul marito. Responsabile di diversi alterchi che hanno portato i coniugi persino alle mani, Muzo potrebbe davvero aver tolto la vita alla moglie?

Secondo l’opinione di Malik, che non crede alla sua versione dei fatti, sembrerebbe proprio di sì. Chi invece ha fiducia nelle confidenze del collega è Carlo, che intravede un’altra verità. Ma quale?

Prima di formulare qualsiasi ipotesi, l’ispettore ne parla con Malik e lo convince che insieme potrebbero risolvere il caso. Dovranno anzitutto parlarne a Micaela Carta perché accetti di affidarglielo. Ma dovranno anche persuadere un altro ispettore, Monaschi, a non prendere decisioni affrettate facendo arrestare Muzo.

Intanto anche Marta Moselli apprende della morte di Olga e si precipita dall’amico Carlo. S’informa delle condizioni di Muzo, e suggerisce di non lasciarlo solo perché non compia gesti disperati. Ancora una volta il dramma unisce Carlo a Marta, e Cristina comincia ad averne abbastanza…

Trama episodio 4

Nell’episodio 4 della seconda puntata di Nero a Metà 2, invece, le anticipazioni raccontano che la Carta ha celato alcuni dettagli sulla morte di Olga. Quando Monaschi se ne accorge, chiede all’ispettrice di dimettersi e questa assegna a Carlo il suo incarico perché la sostituisca. Inizialmente Carlo respinge la proposta, ma convincendosi che solo così potrà restare aggiornato sul caso di Olga finisce per accettare.

Nel frattempo si profilano prove sempre più schiaccianti della colpevolezza di Muzo, che quindi viene arrestato. Contestualmente, sulle rive del Tevere, si rinviene il corpo esanime di una donna senza fissa dimora, madre di una bambina forse abbandonata dopo il parto.

Infine, Malik s’imbatte più volte in Enea, per il quale si accorge che Alba ha una simpatia speciale. Anche Carlo capisce di avere un feeling molto particolare con Marta, malgrado le nozze freschissime con Cristina.

(LEGGI ANCHE: Anticipazioni terza puntata)

Streaming e repliche seconda puntata

La seconda puntata di Nero a Metà 2 verrà trasmessa su Rai 1 giovedì 10 settembre 2020 alle ore 21.25, ma sarà anche in diretta streaming su Rai Play. Sempre sulla stessa piattaforma, i due nuovi episodi arriveranno in versione on demand dopo la messa in onda. Si attende invece ancora di sapere quando andranno in onda le repliche di Nero a Metà 2 su Rai Premium, che al momento non hanno una collocazione precisa.