negan jeffrey dean morgan the walking dead

The Walking Dead: Negan Jeffrey Dean Morgan deluso dalla morte di Carl

3L’interprete di Negan Jeffrey Dean Morgan si sfoga su Instagram dopo la morte di Carl. La delusione di non poter raccontare il rapporto tra Negan e Carl.

Non è un mistero che la morte di Carl in The Walking Dead 8 abbia sollevato dietro di sé un polverone di polemiche. Nelle ultime ore, dopo la messa in onda della première di metà stagione, in cui il Carl di Chandler Riggs ha finalmente esalato i suoi ultimi respiri, ci si è messo anche l’interprete di Negan Jeffrey Dean Morgan.

Fra le righe di un lungo post in cui ha intessuto le lodi del giovane interprete, Morgan ha anche manifestato il suo disappunto per la decisione degli autori. Con la dipartita di Carl, infatti, la serie dovrà privarsi di uno degli aspetti a suo dire più interessanti del fumetto. L’attore si riferisce nello specifico alla relazione tra Negan, suo personaggio, e Carl stesso.

Tra le pagine della versione comics scritta da Robert Kirkman, Carl è vivo e vegeto. Anzi, è addirittura colui che si presuppone prenderà le redini del gruppo di sopravvissuti dopo la morte di Rick. Per questa ragione, i suoi rapporti con il nemico assoluto del padre e degli amici hanno sempre avuto uno spessore diverso da quello della serie.

Serie in cui, bisogna dirlo, gli autori hanno cercato di riprodurre quel rapporto. Preferendo però usare il personaggio di Carl come saldatura fra il Rick intenzionato ad uccidere Negan e quello che invece, come presumibilmente accadrà, lo lascerà in vita.

Ma vediamo quali sono state le parole di Negan Jeffrey Dean Morgan…

Indietro
CiakGeneration © riproduzione riservata.