red notice coronavirus

Coronavirus: saltano le riprese in Italia di Red Notice con Ryan Reynolds

1Il Coronavirus blocca le riprese in Italia del film Red Notice con Ryan Reynolds e Dwayne Johnson. Ecco cosa sta succedendo

A causa del Coronavirus, probabilmente non si faranno le riprese in Italia del film Red Notice con Dwayne Johnson, Gal Godot e Ryan Reynolds. Quest’ultimo ha già preso parte a un’altra pellicola Netflix, 6 Underground. A rivelare questo possibile cambio di programma è Deadline. Dunque il virus continua a compromettere anche il mondo del cinema, non solo per il rinvio delle uscite dei film nelle sale ma anche per quanto riguarda le riprese.

Per Red Notice erano già state annunciate alcune riprese in Italia ma ora, per via del Coronavirus, salta tutto. Netflix, che si occupa della produzione della pellicola, pare sia in cerca di soluzioni alternative per aggirare il problema. Dopotutto sarebbe davvero complicato portare in Italia un’intera troupe per le riprese di un film in una situazione di questo tipo.

Intanto ciò che sappiamo di questa pellicola è che si tratta di una action comedy che è costata molto a Netflix. Le spese sono relative non solo ai compensi degli attori principali, ma anche ai continui spostamenti in diversi luoghi del mondo. Tra questi doveva esserci anche l’Italia, e l’arrivo del cast di Red Notice era molto atteso, purtroppo però non si sa se sarà possibile girare tali scene a causa del Coronavirus.

Scopriamo quali sono i dettagli al riguardo.

Indietro