jk rowling community fan

Le community dei fan di Harry Potter si dissociano da JK Rowling

1JK Rowling è ancora al centro delle polemiche e ora anche le community dei fan di Harry Potter prendono le distanze da lei

La bufera che ha travolto JK Rowling a seguito di tweet considerati poco rispettosi delle persone transgender non accenna ad arrestarsi e ora anche le community dei fan di Harry Potter prendono le distanze da lei. Parliamo di MuggleNet e The Leaky Cauldron, che sono tra i siti più noti dei sostenitori del maghetto più famoso del mondo. Hanno perciò deciso di diffondere un comunicato congiunto in cui affermano di dissociarsi, a vari livelli, da JK Rowling. Ecco cosa c’è scritto.

Mentre questa comunità di fan entra nel suo terzo decennio, JK Rowling ha scelto a oggi di esprimere fortemente convinzioni dannose e nocive su cosa significhi essere una persona transgender. Oltre al disgusto che proviamo per la sua scelta di pubblicare queste dichiarazioni durante il Pride Month – così come durante una resa dei conti globale sull’ingiustizia razziale – riteniamo che l’uso della sua influenza e dei suoi privilegi per colpire le persone emarginate non sia in linea con il messaggio di accettazione e responsabilizzazione che troviamo nei suoi libri, celebrati dalla comunità di Harry Potter.

Il comunicato contro JK Rowling continua con le seguenti parole:

Nonostante sia difficile criticare qualcuno di cui abbiamo ammirato il lavoro per molto tempo, sarebbe sbagliato non usare le nostre piattaforme per contrastare il danno che ha causato. La nostra posizione è chiara: le donne transgender sono donne. Gli uomini transgender sono uomini. […] In queste community stiamo dalla parte dei fan di Harry Potter e anche se non perdoniamo gli insulti riservati a JK Rowling per aver espresso la sua opinione sulle persone transgender, rigettiamo la sua opinione al riguardo.

Ma scopriamo qualcosa di più su ciò che sta accadendo in queste ore.

Indietro