The Perfectionists cancellato Marlene King risponde dubbi fan Twitter

The Perfectionists cancellato: Marlene King risponde ai dubbi dei fan

4Dopo che The Perfectionists è stato cancellato, Marlene King interviene su Twitter per chiarire alcuni dubbi dei fan. Ecco tutte le risposte della creatrice dello show.

Venerdì scorso la notizia che The Perfectionists è stato cancellato. Una notizia che più che altro definiremmo una conferma dei tanti sospetti avuti nei mesi scorsi. Dopo la messa in onda della prima stagione, lo sfortunato spinoff di Pretty Little Liars, che già aveva registrato percentuali d’ascolto ridicole, era in un limbo dal quale sembrava non volersi schiodare.

I vertici di rete devono aver ponderato attentamente se sbarazzarsi una volta per tutte del loro brand più proficuo. Ricordiamo infatti che la fu ABC Family (oggi Freeform) fece la sua fortuna proprio grazie alla trasposizione TV dei romanzi di Sara Shepard. E questo anche se il genere mistery e dark a cui PLL apparteneva, mal si conciliava con l’appellativo Family del canale. Con l’avvento di Freeform si credeva che gli autori avrebbero avuto più libertà, ma fondamentalmente nessuno si è mai spinto troppo oltre.

Osare di più avrebbe invece giovato a The Perfectionists, che invece è stato cancellato non certo solo – come qualcuno vuol far credere – per una promozione maldestra. Nel sottobosco della rete si sapeva in partenza che, per come Marlene King aveva sviluppato l’ultima stagione di Pretty Little Liars, in molti avrebbero boicottato lo spinoff. Inoltre c’era chi, affezionato alla versione originale di The Perfectionists, non si capacitava di come il romanzo potesse incontrare le storie di Pretty Little Liars.

E in effetti il risultato di questa contaminazione firmata Marlene King ha avuto sviluppi surreali, culminati nel ridicolo risvolto del misterioso Professore. Verso i fan che hanno però seguito la serie con affetto, dimostrando all’autrice e alle loro beniamine (Sasha Pieterse e Janel Parrish) una fedeltà inattaccabile, bisogna comunque mostrare rispetto. Così proprio la King ha risposto su Twitter ad alcuni dubbi degli appassionati.

Indietro