The Handmaid's Tale 2x06 streaming

The Handmaid’s Tale 2×06 streaming e anticipazioni | Serena è un’amica?

The Handmaid’s Tale 2×06 streaming e anticipazioni: ecco cosa accade nel nuovo episodio della serie con Elisabeth Moss. June può davvero fidarsi di Serena Joy?

E’ con l’episodio 6 di The Handmaid’s Tale, la storia di June approfondisce il rapporto tra l’ancella e la sua carceriera, nonché il passato di Serena Joy. La serie TV di Hulu ha infatti messo The Handmaid’s Tale 2×06 streaming da stamattina. Il servizio italiano TIMVISION proporrà invece lo stesso episodio a distanza di meno di ventiquattr’ore dalla pubblicazione americana, soltanto da domani. Per recuperare dunque The Handmaid’s Tale 2×06 streaming sarà necessario possedere un abbonamento alla piattaforma, oppure un contratto con il gestore di telefonia TIM. Scopriamo allora che cosa accadrà nel nuovo capitolo dello show con Elisabeth Moss, secondo le anticipazioni.

The Handmaid’s Tale 2×06 anticipazioni e recap episodio

June è salva. Dopo essere precipitata – non certo per errore – dalla finestra di camera sua, l’ancella è stata immediatamente ricoverata in ospedale. Il ginecologo che l’aveva visitata già nella prima stagione conferma la salute del bambino. Serena Joy può dirsi sollevata: suo figlio vivrà. E durante la visita, assecondando il desiderio del medico che auspica per l’ancella un ambiente rilassato, la donna insiste perché June partecipi all’ecografia. Contravvenendo alle regole di Gilead, Serena le consente di mettere gli occhi sulla creatura che le spetta di diritto.

Di qui, la moglie del comandante Waterford cercherà finalmente di instaurare un legame umano con l’ancella. Trascorso qualche giorno, mentre June si riprende nel salotto di casa, Serena organizza per lei un pranzo con altre ancelle, tradendo ancora una volta le regole del regime e parlando con loro del passato.

E proprio alla vita precedente di Serena è dedicato parte di The Handmaid’s Tale 2×06. Nei consueti flashback seguiamo la donna, leader del movimento integralista col quale si sarebbe instaurato Gilead, in una sorta di tour propagandistico. Tra una tappa e l’altra la assiste il marito, all’epoca suo semplice consulente. Ma le platee alle quali cerca di inculcare la propria visione delle cose la contestano violentemente, e sgattaiolando fuori da una di esse qualcuno le spara all’addome. Sarà questo attacco, cui non si perita a riconoscere una precisa matrice terroristica, a renderla sterile.

Nel presente, Serena continua a soffrire per quella che ritiene un’imperdonabile mancanza. Solo qualche carezza al ventre ormai gonfio di June la consola, così come le riempie il tempo fare progetti per l’arrivo del bambino. Presa dall’entusiasmo per aver arredato la cameretta, vuole mostrarla a June, che scorgendo nella padrona una profonda commozione ne approfitta per supplicarla di vedere sua figlia. Ma June ha osato troppo presto, e Serena se ne risente definendola un’intrigante e un’ingrata col comandante.

Il ricatto di Waterford e le umiliazioni di Serena

Il comandante sfrutta allora a proprio vantaggio quanto appreso dalla moglie. June vuole rivedere sua figlia, e lui vuole tornare ad avere rapporti con l’ancella. Così le procura una foto della piccola Hannah che la ritrae sorridente e in salute in una delle scuole per future mogli. Per un momento June si tranquillizza, ma poi si accorge che dietro le buone intenzioni del comandante c’è dell’altro. Per fortuna, la precarietà della gravidanza è un pretesto per non concederglisi. In ogni caso, lo ringrazia cominciando a pensare di poter contare su di lui anche in futuro.

D’altronde, la presenza di Nick – che pure le dichiara il suo amore – è inficiata dalla ragazza che ha dovuto sposare. La signorina Eden, di appena quindici anni, è una piccola donna cresciuta sotto la repubblica ed educata a diventare una moglie compiacente. Nick è profondamente turbato dall’avere rapporti con lei, ma June intuisce dalla ragazza che la sua devozione al regime potrebbe spingerla a denunciare le sue inadempienze. Per questo motivo il tuttofare sarà costretto a giacere con lei in un altro rituale spersonalizzato e inquietante. Ma la tortura non durerà a lungo, perché consultando uno dei superiori Nick chiederà il trasferimento sotto assicurazione della tutela di June.

Nel frattempo, dalle immagini del passato in The Handmaid’s Tale 2×06 streaming vediamo Serena Joy in attesa di riprendersi dopo lo sparo ricevuto. Di fronte al dolore del marito, la donna lo tratta con freddezza ricordandogli di comportarsi come si conviene ad un uomo. Ora invece il comandante è preso dai suoi impegni d’alto livello. Mentre inaugura un nuovo centro educativo per future ancelle, una di esse irrompe nella sala in cui siedono tra i più importanti capi di stato e fa esplodere una bomba lasciandoci nel dubbio che Waterford sia sopravvissuto.