Stranger Things 2 - Fratelli Duffer

Home | News e anticipazioni

Stranger Things 2 | I fratelli Duffer sulla durata e le tempistiche della serie

Niccolo Maggesi | 25 Luglio 2017

Stranger Things

Quante stagioni avrà Stranger Things? Mentre aspettiamo la seconda, i fratelli Duffer parlano delle loro aspettative sul futuro. Nella serata […]

Quante stagioni avrà Stranger Things? Mentre aspettiamo la seconda, i fratelli Duffer parlano delle loro aspettative sul futuro.

Nella serata di domenica, durante la quale al Comic Con di San Diego si è celebrato il panel sulla seconda stagione di Stranger Things, il web è impazzito di fronte al primo lungo trailer di ciò che ci aspetta alla fine di ottobre. I ragazzini di Hawkins torneranno a vedersela con il mondo del Sottosopra, mentre il povero Will cercherà di convivere con i turbamenti dei suoi ricordi. Ancora molti i riferimenti alla cultura degli anni Ottanta, a cominciare dagli omaggi al famoso film sui Ghostbusters nel quale Mike, Dustin e Lucas sembrano essersi catapultati. Che cosa nasconderà infatti l’iconica trappola che si agita di fronte a loro?

Stranger Things 2 - trailer

Prima di poterci addentrare più profondamente nella trama, ahimè, dovranno trascorrere ancora un po’ di settimane. Nel frattempo, siamo comunque in grado di aggirare questi interrogativi con le risposte date dagli autori e creatori dello show di Netflix, gli ormai noti e a quanto pare richiestissimi fratelli Duffer, a proposito dei loro piani a lungo termine sulla serie.

“Più o meno abbiamo un duro piano e penso che la cosa importante per noi fosse cominciare a porre le basi in questa stagione per ciò che sarà l’arco narrativo del resto dello show. Parlando di un numero esatto di stagioni non siamo sicuri, ma io e Matt sappiamo di non voler abbandonarlo, anzi proprio concluderlo… Non vogliamo indugiarci troppo a lungo; vogliamo solo raccontare la storia che desideriamo e poi congedarci”.

Stranger Things | Parlano i creatori: quanto durerà la serie di Netflix?

Come creatori e showrunner della serie, dunque, i Duffer non hanno intenzione di farsi allettare dalle proposte collaterali all’esplosione della loro fama, arrivategli in questi mesi con cifre da capogiro: il loro desiderio – continuano su Collider – è invece quello di proseguire almeno sino ad una quarta o quinta stagione. Ogni loro intenzione, tuttavia, dovrà essere rimessa alla volontà di Netflix, che se proseguirà a registrare i numeri della prima stagione non avrà certo alcun dubbio sul rinnovo.

Le perplessità su una continuazione, ad ogni modo, arrivano solitamente fra la seconda e la terza stagione, quando cioè ciascun network si aspetta la riproposizione dei successi iniziali del suo show come una seconda e più importante conferma. Sulle tempistiche per assicurare che ciò si ripresenti, tuttavia, i fratelli Duffer sono piuttosto chiari:

“Non ci atteniamo esattamente al ciclo annuale, come potete vedere. Ma abbiamo intenzione di realizzare lo show il più veloce possibile senza rovinarlo affatto… E’ divertente leggere questi commenti del pubblico che impazzisce per l’attesa, mentre io sono lì che penso ‘Voglio morire!’. Non riesco proprio a fare di più, in nome della mia salute. E poi è anche una questione di controllo della qualità… perciò se c’è una cosa che voglio è più tempo, non meno. Penso che ne varrà la pena”.

Ecco insomma spiegata la ragione della lunga attesa di più di un anno tra la prima e la seconda stagione. Ma chi potrebbe mai dargli contro, considerando che il principio che l’ha provocata si chiama attenzione per la qualità?

noah schnapp

News e anticipazioni

Uno studente ha trovato un vecchio annuario di Noah Schnapp: ecco cosa scriveva contro i professori

Stefano D Onofrio | 25 Gennaio 2023

Stranger Things

Un fan di Stranger Things ha trovato il vecchio annuario di Noah Schnapp in cui l’attore inviava un messaggio ai suoi professori

Il caso Noah Schnapp

Noah Schnapp non deve aver avuto un rapporto speciale con i suoi insegnanti del liceo. L’attore di Stranger Things, che nella serie interpreta il ruolo di Will, è tornato virale su TikTok a causa di un video postato da un suo ex compagno di scuola. Quest’ultimo ha infatti mostrato l’annuario dell’ultimo anno di Schnapp in cui appare un vero e proprio shade del ragazzo nei confronti dei suoi insegnanti.

A tutti gli insegnanti che non mi hanno mai insegnato nulla“, si legge in alto sopra la foto che ritrae Schnapp nello yearbook. Sotto questa frecciatina c’è anche un riferimento a una scena precisa e ai minuti esatti di un episodio di Stranger Things. La puntata in questione è la numero 5 della seconda stagione ed è una scena con protagonista Dustin.

Figlio di pu****. Non sei affatto d’aiuto, lo sai?“, è la frase rivolta dal ragazzo a Ted Wheeler, il papà di Mike. In poche ore questo video ha fatto il giro del web ed è stato ripreso anche dai principali tabloid americani. È la seconda volta che Noah Schnapp diventa virale su TikTok.

Qualche settimana fa l’attore ha infatti fatto ufficialmente coming out sul suo profilo. Il video in questione era accompagnata dalla frase inequivocabile “a quanto pare sono più simile a will di quanto pensassi“. Una scelta che ha trovato il supporto anche di Finn Wolfhard, suo collega in Stranger Things.

Leggi anche la trilogia di Roe: tutto sui romanzi di Daninseries

Sono incredibilmente orgoglioso di Noah per essersi dichiarato pubblicamente in questo modo. Penso che sia stato così incredibile e coraggioso – ha dichiarato Wolfhard in una recente intervista – Per quanto riguarda il rapporto tra Mike e Will, l’ho sempre trovato divertente, soprattutto nella scorsa stagione, per il fatto che Mike fosse così sprovveduto“.

noah schnapp

News e anticipazioni

Noah Schnapp torna a parlare della sessualità di Will e del suo futuro con Mike

Stefano D Onofrio | 25 Gennaio 2023

Stranger Things

Noah Schnapp è tornato a parlare del futuro di Will in Stranger Things 5 e di cosa potrebbe accadere con Mike nell’ultima stagione

Le parole di Noah Schnapp

Noah Schnapp non è più nella pelle e non vede l’ora, esattamente come noi, di scoprire come evolverà (e terminerà) Stranger Things. È stato annunciato ufficialmente ormai da mesi che la quinta stagione dello show sarà quella conclusiva. Scopriremo perciò cosa accadrà a Will e come evolverà il suo rapporto con Mike.

In un’intervista rilasciata per US Weekly, Schnapp ha parlato dell’evoluzione del suo personaggio e di cosa si aspetta per il gran finale. “Penso che sia scritto magnificamente. Hanno avuto questa visione per molto tempo, e si può capire già dalla prima stagione come hanno scritto il suo personaggio, come è stato vittima di bullismo, chiamato ‘fata’ e tutto il percorso dalla prima stagione fino ad ora“, ha dichiarato.

Hanno avuto questa linea narrativa in cantiere e credo che la loro visione abbia funzionato molto bene“, ha aggiunto. Sebbene non sia stato detto chiaramente, nella quarta stagione è stata rivelata la vera natura di Will e il suo interesse per l’amico Mike. Un rapporto che, secondo Noah Schnapp, verrà ben descritto durante la quinta e ultima stagione.

Penso che la storia di Mike e Will sia sicuramente una di quelle con cui i fan hanno un rapporto di amore-odio e per cui desiderano un lieto fine, ma chissà cosa succederà – ha risposto l’attore – E penso che nella quinta stagione speriamo tutti che Will abbracci pienamente ciò che è. E credo che questa sia la cosa più importante, almeno per me“.

Come anticipato dai fratelli Duffer, il ruolo di Will sarà centrale nel corso dell’ultima annata. “Non mi hanno voluto dire nulla di preciso, ma mi hanno detto: ‘Devi solo aspettare. Sarai molto felice ed entusiasta. Quindi stai tranquillo“, ha raccontato Schnapp.

Leggi anche la trilogia di Roe: tutto sui romanzi di Daninseries

Penso che la storia si sia aperta e sia iniziata con Will, e penso che finirla con lui e tornare indietro su questo sia un bel modo per concludere la storia“, ha aggiunto. Per Noah sarà molto difficile chiudere questo capitolo della sua vita, che gli ha permesso di diventare quello che è.

Penso che recitare la parte di Will sia stato davvero interessante e una grande esperienza di apprendimento. E penso che la scena con Will e Mike nel furgone sia un’icona ed è diventata un meme, ma è sicuramente una delle mie migliori“, ha dichiarato l’attore.

finn wolfhard

News e anticipazioni

Finn Wolfhard pensa che una sesta stagione di Stranger Things sarebbe ridicola

Stefano D Onofrio | 23 Gennaio 2023

Stranger Things

In una recente intervista Finn Wolfhard ha dichiarato che una sesta stagione di Stranger Things sarebbe ridicola: le sue parole

Le parole di Finn Wolfhard

Per Finn Wolfhard una sesta stagione di Stranger Things sarebbe del tutto inutile. L’attore, presente nel cast della fortunata serie Netflix sin dal giorno 1, sta già iniziando a pensare al giorno in cui dovrà dire per sempre addio a Mike Wheeler. La quinta annata dello show è infatti anche quella conclusiva, perciò per il cast è arrivato il momento di iniziare a pensare al futuro.

Durante un’intervista rilasciata per Uproxx l’attore ha chiarito che, nonostante la difficoltà che avrà nel dire addio al suo alter ego, ritiene sia giusto non proseguire oltre con il racconto. “Non sono pronto, ma sono davvero entusiasta di iniziare a lavorarci perché, dopo aver finito di guardare la quarta stagione, mi sono detto: ‘Dannazione, torniamo a filmare adesso’“, ha dichiarato.

Voglio solo contribuire a finirlo, ma non nel senso che voglio finirlo. Voglio solo sapere cosa succederà. Sono sicuramente triste per questo, ma so anche che è il prossimo capitolo della vita di tutti che deve accadere – ha proseguito Finn, che ha poi aggiunto – Inoltre, per me, se Stranger Things andasse avanti più di cinque stagioni, direi che sarebbe ridicolo“.

Credo che i fratelli Duffer abbiano trovato, immagino, un finale perfetto. Non sapevamo nemmeno se avremmo fatto due stagioni. Quindi, siamo felici che la gente voglia ancora guardarla. Ma sì, sono emozionato“. Finn Wolfhard ha poi aggiunto le sue personali speranze sui nuovi episodi. “La quarta stagione è stata enorme ma mi piacerebbe che la quinta si rifacesse alle dinamiche della prima stagione e che fosse un po’ più contenuta ma allo stesso tempo gigantesca. Spero che per ogni personaggio si arrivi a un finale che sia abbastanza soddisfacente per i fan“, ha raccontato.

Leggi anche la trilogia di Roe: tutto sui romanzi di Daninseries

Wolfhard è perciò convinto di voler concludere il suo percorso in Stranger Things con la quinta stagione. In un’altra intervista anche Millie Bobby Brown si è detta pronta a lasciar andare la serie che le ha donato popolarità e successo. L’attrice aveva infatti dichiarato di non voler far parte di un eventuale spinoff della serie.

Mi piacerebbe vedere un’altra bambina di 10 anni con la testa pelata ricevere questa opportunità. La aiuterei nella sua impresa“, ha dichiarato in un’intervista a Total Film.

Aggiungi alla collezione

No Collections

Here you'll find all collections you've created before.