I personaggi che abbiamo perso nel 2016 – Parte 1

Si sa: non c’è serie TV senza colpi di scena e la morte dei personaggi, spesso dei più amati, è uno dei colpi di scena più forti che si possano avere, e gli appassionati di
Game of Thrones possono dirlo forte. Le morti telefilmiche di questo 2016 sono state davvero tante: da
Hodor di
GoT a
Robin Hood di
Once Upon A Time, da
Laurel di
Arrow a
Simon di
Quantico, ecco tutti i personaggi che sono andati via, chi con infamia, chi con lode, dalle nostre serie TV preferite!

Hodor – Game of Thrones

Hodor - © HBO

Chi segue la serie tratta dai romanzi di George R.R. Martin sa che le morti sono all’ordine del giorno ma quella di Hodor ha lasciato tutti a bocca aperta. Per chi non conosce il personaggio, Hodor è un servo di Casa Stark capace di dire solo una parola, hodor, da cui viene il suo nome. Nel suo viaggio insieme a Bran, che ha il compito di proteggere, i due e Meera, una giovane che viaggia con loro, incappano nelle Ombre Bianche proprio mentre il giovane Stark sta avendo una delle sue visioni sul passato: mentre al gigantesco Hodor viene ordinato di tener chiusa una porta dalla quale i White Walkers stanno uscendo, al suono di "Hold the door!" (Tieni la porta!), Bran vede un giovane del passato di nome Wylis dimenarsi in preda ad una crisi mentre ripete la stessa frase, che dopo qualche istante si trasforma in "Hodor".

Il “gigante buono” muore assalito dai White Walkers mentre Meera cerca di portare Bran in salvo: uno dei momenti più atroci non solo di questa stagione, ma di tutta la serie.

Margaery Tyrell – Game of Thrones

Margaery Tyrell - © HBO

Uno dei personaggi più promettenti della serie. Qual è stata la sua sorte?
Margaery Tyrell è morta tra le fiamme verdi dell’Altofuoco in un’opera di vendetta della sadica regina Cersei, che con un articolatissimo piano ha fatto fuori molti dei suoi oppositori. Margaery era forse una delle donne più furbe e scaltre che abbiamo potuto conoscere in
Game of Thrones, capace di tener testa addirittura alla regina. Le conseguenze della sua morte sono state però notevoli: sua nonna, Lady Oleanna, ha stretto alleanza con Dorne e con Daenerys, ha causato il suicidio di Re Tommen, facendo avverare un’altra porzione della profezia di Cersei: ottimi presupposti per una nuova stagione!

Ramsey Bolton – Game of Thrones

Ramsey Bolton - © HBO

Se molti fan hanno pianto per la morte di Hodor, molti altri hanno esultato per l’atroce morte di
Ramsey Bolton, uno dei personaggi più detestati della serie, forse addirittura al livello di Re Joffrey. Dopo che per il suo estremo sadismo aveva tagliato genitali, ucciso addirittura parte della sua famiglia e torturato prigionieri e moglie, proprio lei,
Sansa Stark, lo dà in pasto ai suoi stessi mastini, che lui aveva tenuto a digiuno per una settimana. Chi la fa, la aspetti, Bolton!

L’Alto Septon – Game of Thrones

L'Alto Septon - © HBO

Oltre a Margaery Tyrell, tra i tanti che hanno trovato la morte a causa delle manovre di Cersei c’è anche l’
Alto Septon, al quale è arrivato il conto dell’umiliazione provocata alla regina, con il suo Cammino della Vergogna: umiliare la regina, facendola camminare nuda per le strade della capitale, lasciando che la “plebe” si avvicinasse a lei e le lanciasse cibo ed escrementi è stato traumatico per la donna, che si è vendicata per cose molto, molto meno gravi. Anche questa volta, c’era da aspettarselo!

Lincoln Campbell – Agents of S.H.I.E.L.D.

Lincoln Campbell - © ABC

È stato con noi per una stagione di
Agents of S.H.I.E.L.D. e ha rappresentato un po’ il "post-Ward" di Skye/Daisy. Nel finale di due ore, abbiamo tentato di scoprire chi sarebbe stato a far avverare la visione di Daisy attraverso il percorso della piccola collanina: prima Mack, poi Yo-Yo, poi Daisy. Alla fine, invece, proprio Lincoln ha rubato il crocifisso dal collo della ragazza e a portare Hive e il congegno di Terrigene nello spazio, per salvare, letteralmente, il mondo.

Una morte eroica, non c’è che dire, ma che lascia ancora una volta l’amaro in bocca per tutti i fan di Daisy.

Grant Ward/Hive – Agents of S.H.I.E.L.D.

Grant Ward / Hive © ABC

Anche uno dei personaggi più amati è arrivato al capolinea in questa stagione, sebbene Ward fosse tecnicamente morto già dal midseason finale sul pianeta Maveth. Hive, il potentissimo Inumano capace di soggiogare gli altri della sua specie, è stato portato nello spazio dove è esploso insieme alla sua bomba terrigena e a Lincoln.

In un’intervista, tuttavia, Brett Dalton, che ha interpretato il personaggio di Ward nelle prime tre stagioni e di Hive nella seconda metà della terza, ha detto che, dopotutto, ci troviamo nell’universo dei supereroi, quindi non è detto che una morte resti tale per sempre.

Andrew Garner/Lash – Agents of S.H.I.E.L.D.

Andrew Garner / Lash © ABC

L’abbiamo temuto e abbiamo sofferto insieme a May nel vederlo diventare un Inumano irriconoscibile. Tutto è cambiato nel momento in cui, invece di uccidere Hive, ha sacrificato la sua vita per salvare quella di Daisy dal dominio del potente alieno, una volta e per sempre.

Vanessa Ives – Penny Dreadful

Vanessa Ives © Showtime

Dopo essersi abbandonata a Dracula, Vanessa ha negato al vampiro il suo premio e ha salvato il mondo morendo volontariamente per mano di Ethan. Piuttosto che cercare di vivere senza Eva Green al timone,
Penny Dreadful ha seguito le orme della sua tormentata eroina, terminando con la terza stagione.

Abbie Mills – Sleepy Hollow

Abbie Mills - © FOX

La morte del personaggio di Abbie, una dei due Testimoni, insieme al conosciutissimo Ichabod Crane (
Tom Minson) ha lasciato i fan di
Sleepy Hollow senza parole: la donna si è sacrificata per impedire all’Occulto di prendere il dominio sul mondo. Rinnovato da Fox per una nuova stagione, vedremo Crane con un nuovo testimone.

Margaret Scully – The X-Files

Margaret Scully - © FOX

L’ultimo e più amato dei genitori di Scully e Mulder, sua madre Margaret, ha sofferto di un ultimo e fatale attacco di cuore nel revival di
X-Files. Con le sue ultime parole, Maggie ha spinto il suo partner a parlare di un altro membro della sua famiglia, il figlio Scully, che aveva dato in adozione 14 anni fa.

Poussey Washington – Orange Is The New Black

Poussey Washington © Netflix

La sua tragica morte per mano di una recluta è un finale straziante per un personaggio che aveva toccato così tanto le sue compagne di avventura. La perdita è avvertita in tutto il Litchfield in quanto porta ad una rivolta, che finisce con Daya che tiene in mano una pistola.

Kate Hewson – Wayward Pines

Kate Hewson © FOX

Ha perso suo marito, il suo partner, è stata prigioniera, così ha deciso di mettere fine alla sua vita dicendo “Siamo stati capaci di fare tanto, ma adesso è il tuo mondo, il tuo futuro. Non voglio nessuna parte in esso”. Con Kate morta, la ribellione dovrà trovare un nuovo leader in Ben.

Per rimanere aggiornato leggi anche

AoS 1 © ABC
AoS 2 © ABC