Star di Westworld contro Stranger Things e il personaggio di Hopper

3Evan Rachel Wood: ecco perché ce l’ha con Hopper di Stranger Things

Il passato della Wood è stato infatti segnato dagli abusi domestici, che l’attrice ha denunciato proprio attraverso i social alcuni mesi fa. La sua reazione verso l’attitudine di Hopper in Stranger Things deve dunque ascriversi a quei traumi, benché in molti l’abbiano ritenuta esagerata.

Una delle repliche più naturali che le sono state immediatamente mosse riguarda il fatto che la serie di Netflix non sia realtà ma finzione televisiva. L’attrice era però pronta a ribattere:

“Sì, sono consapevole che sia ‘solo uno show’ e che sia ambientato ‘negli anni Ottanta’, anche se questa cosa era inaccettabile anche allora. Ma è proprio questo il punto. È solo uno show, e il mio è un modo gentile per ricordare di non lasciarsi incantare da questa m*** nella vita vera. Campanelli d’allarme in abbondanza”.

Evan Rachel Wood ha in seguito ironicamente additato chi non abbia colto il senso delle sue osservazioni, accusandolo di celare latenti inclinazioni ad abusi e violenze.

C’è stato infine chi ha provato a usare la sua stessa logica contro di lei…

CiakGeneration © riproduzione riservata.