The Walking Dead 8×16 streaming e recap | Rick accetta la lezione di Carl

The Walking Dead 8x16 streaming
Ti aspetto sul mio profilo Instagram!

The Walking Dead 8×16 streaming e recap: tutto ciò che è accaduto nel finale di stagione e come rivederlo. Rick batte Negan e costruisce un nuovo mondo col messaggio di Carl.

The Walking Dead 8×16 streaming e recap del finale: la fine della guerra contro Negan

Episodio finale della stagione 8 di The Walking Dead, mai così denso di emozioni e avvenimenti. Da una parte, finalmente, l’esito della guerra tra Rick e Negan, dall’altra un nuovo approccio e sguardo verso il futuro della serie. A detta dello showrunner, l’anno prossimo ci attende un percorso completamente rinnovato delle storie dei personaggi. Ma per tutte le anticipazioni su The Walking Dead 9 stagione vi rimandiamo ad altri nostri contributi. Scopriamo invece ora come si è concluso lo scontro tra il leader dei buoni e dei cattivi, durato ben due intere stagioni.

Ma prima di tutto, come rivedere The Walking Dead 8×16? Lo streaming dell’episodio sarà possibile su Sky on demand e sulla piattaforma NOW TV anche senza contratto, subito dopo la messa in onda italiana. Questa avverrà soltanto lunedì 16 aprile 2018 alle ore 21.00 sul canale satellitare FOX. Gli amici americani hanno invece già la possibilità di recuperare The Walking Dead 8×16 streaming sui servizi online di AMC.

Che cosa è accaduto nell’episodio finale della stagione 8? Ecco il nostro recap.

The Walking Dead 8×16 streaming e recap – La battaglia finale

Come avevamo visto nell’episodio 15, il ritorno di Negan dopo la sua prigionia presso Jadis aveva portato il leader dei Salvatori a concepire una trappola definitiva per Rick e i suoi uomini. Ma ben presto quest’ultimo si accorge che la piantina che gli è stata recapitata grazie a Dwight, e sulla quale comparivano le mosse di Negan, era in effetti un diversivo per disorientarli ed essere attaccati. Nel contempo, Rick è uscito dai cancelli di Hilltop organizzando una spedizione che li conduce sulle vette di una collina. Sono rimasti tra le mura della città Maggie, aiutata dal giovane e promettente Alden, ma anche Morgan, che per le tensioni dell’imminente battaglia aveva dato segni di squilibrio. Pronti per attaccare, Rick e gli altri aspettano dunque Negan.

Al Santuario tutti fremono di agire. Eugene ha infatti realizzato la sua enorme quantità di proiettili che darà un ottimo vantaggio ai Salvatori, e Negan non vede l’ora di partire. Salito in macchina, si fa accompagnare da Gabriel al quale racconta il suo piano infallibile. Ma il prete decide di approfittare di un momento in cui la macchina rallenta per saltare fuori e fuggire. Non sarà poca la difficoltà, data la sua convalescenza e le sue scarse capacità di vedere. A trovarlo è prima di tutto Eugene, che lo riconduce a Negan il quale ancora una volta lo minaccia senza ucciderlo. Ci sono cose più importanti cui pensare.

La fine di Negan: Rick lo risparmia sulla scia delle parole di Carl

Ma il suo esercito, appostato nei pressi della collina, viene sorpreso dallo scherzo giocato a Negan da Eugene, che ha fabbricato proiettili sabotati. Le armi esplodono infatti nelle mani dei loro stessi fruitori, e gli uomini di Rick scendono per costringere i sopravvissuti ad arrendersi. Negan, resosi conto dell’inganno, decide di darsela a gambe ma viene raggiunto da Rick sotto l’albero dai vetri pendenti intravisto all’inizio della stagione. Qui Rick lo colpisce con uno di quei frammenti e lo abbandona a se stesso, salvo poi rendersi conto che tutti, dai Salvatori ai suoi uomini, hanno assistito alla scena. Rick, su decisione presa con Michonne, ordina a Siddiq di occuparsi di Negan e salvargli la vita. Maggie va su tutte le furie, ma è costretta ad accettare la sua decisione.

The Walking Dead 8×16 streaming – Un nuovo assetto delle cose

Intanto, Rosita ringrazia Eugene per essersi in fondo infiltrato tra i Salvatori rimanendo fedele alla sua gente. Subito dopo, però, non esita a dargli un pugno in faccia per fargli ripagare quanto le aveva fatto nello scorso episodio. Dwight, invece, viene condotto da Daryl il più lontano possibile. L’uomo è convinto di essere stato portato in mezzo al nulla per essere ucciso, invece Daryl lo sorprendere lasciandogli la macchina e dicendogli di scappare per raggiungere la compagna. Dwight raggiungerà la sua vecchia casa, dove trova un biglietto scritto per mano della moglie, che gli ha dato appuntamento nel luogo della loro luna di miele.

Nel frattempo, ad Hilltop Morgan consegna il suo bastone a Carol, pregandola di donarlo ad Henry e scusarsi di averlo ingiustamente attaccato in un momento di confusione e debolezza. Ora Morgan decide di allontanarsi dagli amici, per restare in disparte e in solitudine presso la discarica. Jadis, invece, è entrata a far parte della famiglia di The Walking Dead e rivela il suo vero nome: Ann. Maggie sembra aver trovato un nuovo alleato in Alden, che la aiuterà a ricostruire Hilltop secondo le informazioni lasciate da Georgie. La città aveva infatti subito i contraccolpi dello scontro con Negan a causa delle esplosioni generate dalle donne di Oceanside, giunte in aiuto di Rick con Aaron.

L’ultimo ricordo di Carl e dov’è finito Negan

Il futuro si prospetta veramente molto diverso da com’è stato finora. Hilltop potrebbe diventare davvero la comunità immaginata nella visione di Rick. A regnare saranno pace e serenità, e non ci saranno conflitti. La civiltà tornerà a prevalere sulla barbarie, e questo grazie anche al messaggio di pace lasciato da Carl e al quale Rick sceglie di aderire. Per dare una vera lezione a Negan, l’uomo ha deciso di non ucciderlo, ma di lasciarlo prigioniero dopo la convalescenza a Hilltop. Negan si è ripreso, ma resta incatenato al letto dell’infermeria della comunità. Cercherà un modo per fuggire?

The Walking Dead tornerà con i nuovi episodi della stagione 9 dall’ottobre 2018.

Commenti