george r.r.martin game of thrones

Game of Thrones: George R.R.Martin discute la possibilità di un quinto spin-off e spiega quali argomenti non ha intenzione di trattare.

Avevamo già parlato della concreta possibilità che la HBO ordinasse non uno, ma ben quattro spin-off basati sulla saga di George R.R.Martin, Il Trono di Spade, e ambientati nel Westereos. Durante la prima settimana di maggio, la HBO aveva confermato di aver assunto ben quattro screenwriter, Carly Wray (Mad Men), Jane Goldman (X-Men), Brian Helgeland (Mystic River) e Max Borenstein (Godzilla, Kong: Skull Island), per sviluppare quattro idee diverse per i possibili spin-off futuri.

L’idea era quella di esplorare diverse epoche dell’università inventato da Martin e sviluppare delle nuove trame, comunque collegate parzialmente a quella principale. In particolare, l’idea più quotata dai fan era una mini-serie che trattasse la Guerra dell’Usurpatore e la ribellione di Re Robert Baratheon. Le ultime parole di George R.R.Martin però, smentiscono completamente questa teoria…

Vediamo le dichiarazioni!