Home
12/10/2017

Caso Weinstein: Rose McGowan contro Ben Affleck sospesa da Twitter

Caso Weinstein: Rose McGowan contro Ben Affleck sospesa da Twitter

Dopo gli sfoghi contro Ben Affleck e il caso Weinstein su Twitter, Rose McGowan di Streghe è stata sospesa, ma insinua esista un complotto contro di lei.

Anche Rose McGowan, nota interprete del telefilm anni Novanta Streghe, è tra le vittime collaterali del caso Weinstein. In questi giorni, il mondo televisivo e cinematografico americano è stato messo in agitazione dallo scandalo che porta il nome di Harvey Weinstein.

Secondo un’inchiesta uscita sul New York Times per merito del giornalista Ronan Farrow, il produttore e talent scout di Hollywood avrebbe commesso abusi e violenze ai danni di molte donne di spettacolo. L’aggravante alle numerose accuse ricevute dalle star nate con il suo appoggio è la connivenza dei colleghi, che negli anni hanno preferito l’omertà alla denuncia.

Scopritore di talenti come Gwyneth Paltrow o Angelina Jolie, contro di lui si sono finalmente espresse dal premio Oscar Mira Sorvino alla nostra Asia Argento. Proprio quest’ultima ha rilasciato sconcertanti dichiarazioni raccontando di una serata in cui il produttore l’avrebbe attirata in casa sua e forzata ad un rapporto sessuale. Mentre Weinstein è stato lasciato dalla moglie e privato della compagnia dei figli, la McGowan si è pubblicamente scagliata contro Ben Affleck.

Ma perché Rose McGowan ce l’ha con il collega?

Commenti