13 Reasons Why 3 uscita

13 Reasons Why 3: uscita a rischio per le richieste economiche del cast

313 Reasons Why 3 uscita: l’inizio delle riprese potrebbe slittare per la battaglia del cast sugli stipendi. Ecco quanto chiedono di guadagnare gli attori e le attrici di TREDICI.

Ti aspetto sul mio profilo Instagram!

Netflix ha la sua bella gatta estiva da pelare, che riguarda l’attuale battaglia del cast di 13 Reasons Why 3 per l’aumento degli stipendi. Secondo quanto racconta il sito Deadline, nelle prossime ore sarebbe già stato fissato l’appuntamento col primo tavolo di lettura. Il cast di TREDICI è però compatto nel non volervi partecipare, a meno che il colosso di streaming non acconsenta ad un lauto aumento salariale.

D’altronde, in appena due anni la serie TV ispirata al romanzo di Jay Asher e incentrata sulla morte di Hannah Baker è diventata iconica. Pur travolta dalle critiche ora sul piano morale ora su quello creativo, Netflix ha deciso di rinnovarla per una stagione 3. Ma i protagonisti non hanno intenzione di restare agli obblighi contrattuali inizialmente concordati, nella consapevolezza che gli introiti della piattaforma sono in crescita.

E’ perciò naturale che, senza grosse distinzioni, da Brandon Flynn a Dylan Minnette, da Ross Butler a Christian Navarro, tutti i protagonisti vogliano guadagnarci proporzionalmente. Il giovane cast sa bene che – come si dice – il gioco vale la candela. Da totali sconosciuti, gli attori e le attrici della serie sono stati repentinamente catapultati nel luccicante mondo di Hollywood. E ora ne vogliono far parte a tutti gli effetti.

Ecco allora quali sono le loro richieste…

Indietro
CiakGeneration © riproduzione riservata.